ELEZIONI COMUNE DI TAGGIA
 / Economia

Economia | 11 maggio 2022, 15:02

Assicurazione Auto: i fattori che influiscono sul premio

Un costo che deve essere sostenuto ma che rischia di influire parecchio sul budget di una famiglia, soprattutto se non si sceglie l’offerta giusta

Assicurazione Auto: i fattori che influiscono sul premio

L’assicurazione auto è per la maggior parte degli italiani una di quelle spese alle quali è impossibile rinunciare. D’altronde, al giorno d’oggi in quasi tutte le famiglie è presente almeno un veicolo di proprietà e la RC Auto è obbligatoria per circolare. Parliamo dunque di un costo che deve essere sostenuto ma che rischia di influire parecchio sul budget di una famiglia, soprattutto se non si sceglie l’offerta giusta.

Quali sono però i fattori che incidono maggiormente sul premio da pagare per la propria assicurazione auto? Conviene conoscerli anche perché in alcuni casi ci si può regolare di conseguenza, acquistando ad esempio un veicolo più economico da assicurare o intestando la polizza ad un altro componente del nucleo familiare. Vediamo allora quali sono gli aspetti che incidono quando si calcola il preventivo assicurazione auto, considerando uno dei top player del mercato ovvero Zurich Connect.

Caratteristiche dell’assicurato

Quando si calcola il preventivo per l’assicurazione auto online bisogna sempre inserire una serie di informazioni personali, che riguardano l’intestatario della polizza. Vediamo nel dettaglio quali sono i dati che influenzano maggiormente il premio.

Classe di merito

Uno dei fattori che incidono maggiormente sul premio è la classe di merito dell’assicurato, che dipende dal numero di sinistri provocati negli ultimi 5 anni. Di buono c’è che la si può ereditare da un componente del nucleo familiare.

Età dell’assicurato e anzianità della patente

L’età dell’assicurato e l’anzianità della patente influiscono inevitabilmente sul premio: i più giovani infatti pagano mediamente di più per la RC Auto, in quanto sono considerati meno esperti alla guida e dunque più a rischio di commettere sinistri.

Formula di guida

Proprio per quanto riguarda le caratteristiche dell’assicurato, è bene precisare che il premio varia notevolmente in base alla formula di guida che si sceglie. Quella libera è la più costosa perché prevede copertura assicurativa per chiunque conduca il veicolo, mentre quella esperta consente di risparmiare perché in tal caso la polizza è valida solo se alla guida è presente un automobilista di età superiore ai 20-25 anni e con la patente da almeno 2-3 anni.

Città di residenza

Anche la residenza incide sul premio, perché coloro che vivono in città con un più alto indice di incidenti pagano inevitabilmente di più.

Caratteristiche del veicolo

Oltre alle caratteristiche dell’assicurato, anche quelle del veicolo vengono considerate dalla compagnia per calcolare il premio. Vediamo quali sono gli aspetti che incidono maggiormente.

Data di immatricolazione

Assicurare i veicoli di recente immatricolazione costa meno, perché sono considerati meno soggetti a guasti e dunque meno pericolosi.

Antifurto e sistemi di protezione

Antifurto, scatola nera, box auto custodito sono tutti dettagli che consentono di risparmiare sul premio, soprattutto se si include nel pacchetto la garanzia furto incendio.

Garanzie accessorie incluse nel pacchetto

Infine, ad influenzare il premio dell’assicurazione auto sono tutte le garanzie accessorie che si sceglie di includere nel proprio pacchetto. La più costosa è la Kasko, spesso consigliata ai meno esperti o a coloro che hanno acquistato un’auto nuova dal grande valore. Le coperture extra che però vale la pena aggiungere sono diverse: infortuni del conducente, furto incendio, eventi atmosferici e via dicendo.

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium