/ Eventi

Eventi | 18 aprile 2022, 16:50

Pasqua e Pasquetta boom in provincia: alberghi stracolmi e oggi i prati sono tornati pieni per la gita 'fuori porta' (Foto)

A San Romolo alle spalle di Sanremo, era difficile trovare uno spazio sul mitico prato, rimasto vuoto per due Pasquette consecutive.

La Pasquetta di oggi a San Romolo

La Pasquetta di oggi a San Romolo

Pasqua e Pasquetta da record, quella vissuta nella nostra provincia e in tutte la regione, che è tornata ai livelli pre Covid, con il cartello ‘tutto esaurito’ in quasi tutte le strutture ricettive. Quest’oggi, grazie ad una giornata quasi estiva (eccezion fatta per il vento) le spiagge con i relativi bar e ristoranti sono state prese letteralmente d’assalto.

Situazione analoga sui prati e nelle zone ricettive dell’entroterra. Trovare un posto in un ristorante, sia in riva al mare che in montagna, era praticamente impossibile. Come anticipato nei giorni scorsi gli alberghi sono stati pieni fino a oggi e, proprio in queste ore sta iniziando il controesodo con lunghe code sull’autostrada.

“Siamo tornati ai livelli del 2019, prima della pandemia – ha detto l’Assessore al Turismo regionale, Gianni Berrino – con le spiagge, l’entroterra, i ristoranti, gli alberghi e le case vacanza pieni di turisti che si godono anche un sole bellissimo nella nostra regione. È bello vedere l’Italia e ancor più la Liguria che ripartono. Credo che tutto questo sia preludio di una eccezionale stagione primavera-estate. La Liguria c’è ed è pronta ad accogliere chi verrà a trovarci”.

I prati dell’entroterra sono stati assaltati dagli appassionati del pic-nic e del barbecue e, in particolare a San Romolo alle spalle di Sanremo, era difficile trovare uno spazio sul mitico prato, rimasto vuoto per due Pasquette consecutive.

 “Dopo i due anni durissimi che abbiamo vissuto – proseguono Toti e Berrino – con la fine delle restrizioni questa Pasqua segna anche il ritorno degli stranieri, soprattutto dai Paesi vicini come Francia, Svizzera, Germania, Spagna ma anche, seppur in misura più contenuta, qualche turista a lungo raggio dagli Stati Uniti, con un mercato americano che sta pian piano tornando a muoversi verso le nostre destinazioni”.

“Gli albergatori sono soddisfatti - aggiunge Berrino - le strutture hanno registrato ottimi incassi. Abbiamo avuto presenze significative già da giovedì scorso, con un 70% di tasso di riempimento medio, poi salito oltre il 90% grazie alle prenotazioni last minute. In particolare la notte del sabato ha visto il tutto esaurito da levante a ponente, su tutto il territorio. Siamo convinti che questo successo potrà ripetersi anche per il 25 aprile e il primo maggio”.

Ottime presenze nell’imperiese, sia nel sanremese sia quest'anno nel resto della provincia (golfo dianese in particolare) con la maggioranza di italiani e dei vicini francesi oltre che degli svizzeri e, dopo due anni di assenza, anche dei tedeschi.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium