/ Cronaca

Cronaca | 28 settembre 2021, 07:31

Ancora disagi: stop per un anno su un tratto della linea ferroviaria della Cuneo-Nizza in Valle Roya

Il tratto interessato è quello tra Breil e Nizza. Interventi importanti interesseranno la galleria del Col de Braus per almeno un anno.

Ancora disagi: stop per un anno su un tratto della linea ferroviaria della Cuneo-Nizza in Valle Roya

Non c’è pace per la linea ferroviaria Cuneo-Nizza che ora rischia la chiusura, nel tratto tra Drap e il capoluogo della Costa Azzurra per alcuni mesi e quello Drap-Breil per almeno un anno.

Lavori definiti ‘imperativi’ da parte della Sncf riguarderanno sia la massicciata nel tratto Breil-Nizza che la galleria del Col de Braus (tra le stazioni di Touët de l’Escarène e Sospel) destinati a prolungarsi per non meno di 12 mesi. Sono lavori indispensabili, ma destinati a creare ulteriori disagi in Val Roya per gli abitanti che si spostano verso la capitale della Costa Azzurra coinvolgendo località come Sospel ed anche limitando la tratta tra Cuneo e Nizza.

L’inizio degli interventi è programmato tra la fine del 2023 e il 2024: saranno previsti bus sostitutivi da Breil al mare, sicuramente si manifesteranno non pochi disagi. L’associazione ‘Les Amis du rail azuréen’ ha chiesto che i lavori vengano svolti solo di notte nel tunnel, così da consentire la circolazione durante la giornata.

Sncf, che usufruisce di un finanziamento di 50 milioni di euro erogato dalla Regione Provence-Alpes-Côte d'Azur, ha replicato che i costi sarebbero destinati ad aumentare e che verrebbero rallentati altri interventi altrettanto indispensabili.

Nel 2024, dunque, la Cuneo-Nizza subirà una lunga chiusura tra Breil e Drap con sicuri disagi, mentre i tanti pendolari che abitano a Drap e La Trinité dovrebbero veder limitato a pochi mesi il blocco dell’ultimo tratto della linea ferroviaria internazionale che ha quale capolinea la stazione di Nice Ville.

Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium