/ Confartigianato Informa

Confartigianato Informa | 24 settembre 2021, 11:24

Imperia: Federico Fresia nominato vicepresidente della Commissione Regionale per l’Artigianato

Da sottolineare che il Presidente di Confartigianato Imperia, Donatella Vivaldi, è anche il Presidente della Commissione Provinciale per l'Artigianato (CPA). La CPA è l’organo amministrativo di rappresentanza dell'artigianato che svolge funzioni riguardanti la tutela dell'Albo, dispone accertamenti e controlli al fine della verifica dell'effettivo possesso dei requisiti legittimati.

Imperia: Federico Fresia nominato vicepresidente della Commissione Regionale per l’Artigianato

Federico Fresia, membro di giunta della Confartigianato della provincia di Imperia, è stato nominato vicepresidente della CRA (Commissione Regionale per l’Artigianato). Un imperiese si trova quindi in uno dei ruoli più importanti, in ambito ligure, per il settore dell’artigianato. La CRA, tra le varie competenze, si occupa anche del marchio “Artigiani In Liguria” promosso dalla Regione.

Si tratta di un marchio identificativo, la cui richiesta è totalmente gratuita, che certifica la qualità delle imprese secondo particolari requisiti contenuti nei disciplinari dei diversi settori, ma che prevede anche importanti opportunità in tema di credito. Chi è infatti in possesso del marchio “Artigiani in Liguria” o ha attività nell’entroterra può richiedere un contributo in conto capitale a fondo perso del 50% fino a 20.000 euro per acquisto di attrezzature e servizi reali. 

“Ho accolto questa nomina con grande soddisfazione – ha commentato Federico Fresia – Il mio impegno sarà quello di lavorare per tutto il mondo dell’artigianato, con i suoi vari comparti e categorie, difendendone la qualità che lo rende unico. Da non sottovalutare poi l’importanza delle misure finanziarie che, specialmente in questo difficile momento storico ed economico, possono rappresentare uno strumento di rilancio e sviluppo”. 

Da sottolineare che il Presidente di Confartigianato Imperia, Donatella Vivaldi, è anche il Presidente della Commissione Provinciale per l'Artigianato (CPA). La CPA è l’organo amministrativo di rappresentanza dell'artigianato che svolge funzioni riguardanti la tutela dell'Albo, dispone accertamenti e controlli al fine della verifica dell'effettivo possesso dei requisiti legittimati. 

Proprio in tema di credito alle imprese, la Confartigianato di Imperia ha avviato una serie di consulenze e servizi legati a nuovi bandi e possibilità di finanziamenti. Si tratta del rifinanziamento della nuova “cassa artigiani”, gestita da Artigiancassa, con 10,9 milioni di euro. La misura, retroattiva al 5 agosto 2019, prevede una serie di agevolazioni per sull’abbattimento degli interessi e sulla riduzione di costi di garanzia per acquisto di attrezzature, servizi, ammodernamenti, e spese varie.  

E’ stato poi intanto aperto anche il Bando di “Nuova Garanzia Giovani 7.2, con un supporto per l’accesso al credito agevolato. E’ un bando dedicato all’avvio di piccole iniziative imprenditoriali e/o di autoimpiego, promosse da giovani Neet di età compresa tra i 18 e i 29 anni che abbiano aderito al Programma Nuova Garanzia per i Giovani in Liguria, con interventi sulla liquidità delle imprese, attraverso la concessione di finanziamenti agevolati. 

Infine si segnala il bando per l’accesso al "Fondo per il sostegno a programmi di investimento e di sviluppo delle attività delle PMI realizzati nelle aree di crisi industriale non complessa liguri". Per la provincia di Imperia ne fanno parte i Comuni di Borgomaro, Caravonica, Chiusanico, Chiusavecchia, Dolcedo, Pieve di Teco, Pontedassio, Pornassio, Prelà, Rezzo e Vessalico. Il bando finanzia i programmi d'investimento diretti allo sviluppo delle attività dell'impresa per favorire il rafforzamento del tessuto produttivo e la salvaguardia dei livelli occupazionali delle aree di crisi non complessa liguri. 

“Il nostro ufficio Credito della Confartigianato di Imperia, che può essere contattato tramite l’indirizzo mail credito@confartigianatoimperia.it oppure al numero telefonico 0184/524510, è a disposizione delle imprese per fornire ogni tipo di informazione sia in merito al marchio “Artigiani in Liguria” sia ai bandi per finanziamenti e agevolazioni – ha detto Donatella Vivaldi – Ci sono infatti misure che possono rappresentare opportunità interessanti mediante la ‘cassa artigiani’, con i fondi per le nuove iniziative imprenditoriali giovanili o per le imprese presenti nelle aree di crisi complessa”.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium