/ Cronaca

Cronaca | 23 maggio 2021, 10:06

Sanremo: serata di 'movida' tranquilla tranne un caso con venti 'ribelli' al coprifuoco e intervento delle forze dell'ordine (Foto)

Nel corso della serata hanno pattugliato l’intera città le forze dell’ordine, come predisposto dal Questore di Imperia e, dopo le 23, sono state fermate diverse persone alle quali verrà probabilmente comminata una sanzione per non aver ottemperato al coprifuoco.

Sanremo: serata di 'movida' tranquilla tranne un caso con venti 'ribelli' al coprifuoco e intervento delle forze dell'ordine (Foto)

E’ stato il primo vero sabato di ‘movida’, quello di ieri a Sanremo. Tanta gente in giro e tanta anche nei locali, con bar e ristoranti presi d’assalto, approfittando dell’ora in più concessa dal ‘posticipo’ del coprifuoco.

Nel corso della serata hanno pattugliato l’intera città le forze dell’ordine, come predisposto dal Questore di Imperia e, dopo le 23, sono state fermate diverse persone alle quali verrà probabilmente comminata una sanzione per non aver ottemperato al coprifuoco.

Per il resto non si sono registrati episodi particolarmente gravi e, nel corso della serata è emersa in molti la mentalità del rispetto delle normative e delle restrizioni mentre altri (pochi) non lo fanno. Come si può vedere dalle foto, anche ieri il fulcro della serata è stata la classica zona della movida, tra piazza Bresca e piazza Sardi, dove le forze dell’ordine hanno fatto molti controlli.

Se si esclude qualche raro episodio in cui qualcuno era senza mascherina, subito ripreso dagli agenti, la serata è scivolata via senza problemi e, alle 23 tutti i locali hanno regolarmente chiuso. Le forze dell’ordine hanno consentito il deflusso concedendo un po’ di elasticità, ma hanno poi continuato i loro controlli.

Qualche momento di tensione si è registrato nella zona di giardini Vittorio Veneto, dove una ventina di persone erano ancora in giro a mezzanotte. Fermate da Polizia, Carabinieri, Finanza e Municipale, è nato un piccolo alterco con qualche parola grossa volata nei confronti delle forze dell’ordine, come si evince da alcuni video che circolano sui social e che verranno sicuramente visionati con attenzione dagli agenti.

Ieri sera sono state identificate tutte le persone presenti e, molto probabilmente saranno elevate sanzioni amministrative anche se non si escludono pure denunce, visto che alcuni anche inveito nei confronti degli agenti. Ovviamente tutti i ‘contestatori erano senza mascherina ed hanno pubblicato diversi video sui social.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium