/ Economia

Economia | 15 maggio 2021, 07:00

Etica e pubblicità per gli imprenditori

Etica e pubblicità per gli imprenditori

Oggi gli imprenditori dovranno considerare tre particolari fattori per la propria attività: l'accesso faciliato all'informazione da parte dei consumatori, la facilità con cui i media agiscono, e la crisi economica. Dunque, le aziende che agiscono in modo non etico hanno effetti finanziari negativi oltre al danneggiamento della propria immagine. Ma, cosa significa comportarsi bene?

Ha a che fare con la condotta di giudizio morale, in questo modo qualsiasi azienda oltre a generare un interesse del cliente nel prodotto / servizio; costruisce una relazione forte creando valore per tutte le parti interessate all’azienda. Tuttavia, ciò che è etico oggi potrebbe non esserlo domani, perché l'etica significa cose diverse per persone diverse.

È difficile creare delle linee guida poiché la moralità riguarda le norme, i valori e le credenze intorno ai processi sociali. L'etica è più lo studio della moralità per educare regole e principi specifici. Ha a che fare con l'ambiente, la religione, l'etica viene dalla filosofia. Come capiamo le cose?

Ci sono vari approcci etici, per primo il cosiddetto “normativo” cioè regole universali, ed in questo particolare approccio le aziende possono creare regole e linee guida. In seguito vi è l’approccio “positivo”, ossia analizzare ciò che è giusto o sbagliato nel contesto. Ad esempio, fare male e bene, a seconda di quante persone ne traggono beneficio. A volte possiamo avere l'egoismo etico, questo significa fare ciò che è meglio per se stessi o per la propria azienda. Oppure Utilitiarim, fare qualcosa di etico solo per il meglio della maggioranza.

L'etica è personale, finché non fai qualcosa di illegale non possono punirti. La responsabilità sociale delle imprese significa aspettative economiche, legali, etiche e filantropiche. Il profitto per il bene della società, ma anche dell'ambiente. Questo include, ragioni etiche come fattore per ottenere un vantaggio competitivo. Ad esempio, un’e-commerce Italiano di attrezzature ristorazione vende esclusivamente prodotti sostenibili per far risparmiare sul consumo energetico; questo approccio è etico e allo stesso tempo legale.

Tuttavia, negli anni ci sono state aziende che si sono comportate esattamente in maniera non etica. Qualche anno fa un’azienda di autovetture Asiatica ha rilasciato delle auto con difetti poiché era troppo costo cambiare tutto il processo di produzione. Questo ha provocato gravi danni ai clienti e all’immagine del brand, utilizzando un approccio non etico e illegale. Le aziende che comprenderanno l’approccio corretto da utilizzare per tutti gli stakeholders intorno alla propria attività manterranno una posizione forte e duratura sul mercato, quelle che non lo faranno saranno destinate a morire.

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium