ELEZIONI COMUNE DI TAGGIA
 / Attualità

Attualità | 25 gennaio 2021, 07:21

Sanremo: crisi di coppia o evasione per una scappatella? Tutti i volti del lockdown in quelle strane chiamate alla Polizia Municipale

I retroscena sono emersi durante il bilancio 2020 del comando matuziano

I controlli della Polizia Municipale di Sanremo durante il lockdown di marzo

I controlli della Polizia Municipale di Sanremo durante il lockdown di marzo

Nel corso del 2020 il comando di Polizia Municipale di Sanremo ha fatto fronte a decine di migliaia di telefonate da parte di cittadini che, oltre alle consuete richieste di intervento, volevano chiarimenti in merito alle norme anti covid e alle possibilità di spostamenti sul territorio comunale. E, nel mucchio, non sono mancate anche le chiamate che hanno strappato un sorriso

Su tutte sono emersi due casi particolari, entrambi relativi al primo lockdown, quando le norme erano ben più stringenti. In un’occasione gli operatori di Polizia Locale hanno dovuto fare i conti con la chiamata di un uomo che chiedeva al comando delucidazioni in merito alla convivenza con la compagna, lasciando palesemente trasparire l’intenzione di ricevere un ok da parte delle forze dell’ordine per lasciare la casa e, con lei, anche la compagna apparentemente sgradita. Ma ha ricevuto un ‘no’ in risposta.
In un secondo caso un cittadino ha chiesto al comando se potesse andare nell’abitazione di un’amica per fare delle non meglio specificate ‘pulizie'. Anche in questo caso gli agenti hanno chiaramente intuito che si trattava di una banale scusa per fare visita a un’amica in un periodo nel quale, però, era del tutto vietato uscire di casa se non per validi motivi. E un secondo ‘no’ è stato rimbalzato dall’altro capo del telefono.

Pietro Zampedroni

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium