/ Cronaca

Cronaca | 02 ottobre 2020, 10:07

Maltempo: transitata la prima perturbazione, record a Ceriana con 130 mm, ora attesa per quella più forte

A breve la Protezione Civile uscirà con un nuovo bollettino ed è da verificare l’eventuale cambiamento del codice relativo all’allerta che, al momento, rimane arancione come annunciato ieri. Non è però da escludere un innalzamento dell'allerta.

Maltempo: transitata la prima perturbazione, record a Ceriana con 130 mm, ora attesa per quella più forte

Vento forte e stop alle piogge: questa la situazione che è sotto gli occhi di tutti in questo momento sulla nostra provincia. Il fronte perturbato che, tra ieri sera e questa mattina ha colpito l’estremo ponente ligure, si sta allontanando e, essendo a margine è cresciuto il vento.

Il picco massimo, fino a questo momento nella nostra provincia, è stato toccato da Ceriana, piccolo centro dell’entroterra di Sanremo, con 130 millimetri di pioggia (di cui 40 stamattina). A seguire, come accaduto ieri sera, le città più colpite sono quelle del comprensorio imperiese: Diano Marina e Dolcedo 110, Pontedassio 97, Imperia 81.

Di seguito le altre località: Montalto Carpasio 70 (42 tra le 8 e le 9 di questa mattina), Pigna 58 (interamente stamane tra le 8 e le 10), Airole 51 (40 stamattina), Dolceacqua 48, Castelvittorio 43, Apricale 38, Triora e Sanremo 33, Ventimiglia 32, Pieve di Teco 28, Borgomaro 25, Col di Nava 14.

Ora c’è attesa per il passaggio della perturbazione più ‘grossa’ che si attesterà anche sulla nostra provincia tra le 11 e mezzogiorno e dovrebbe rimanere attiva fino alla serata. A breve la Protezione Civile uscirà con un nuovo bollettino ed è da verificare l’eventuale cambiamento del codice relativo all’allerta che, al momento, rimane arancione come annunciato ieri.

Al momento non si registrano gravi danni anche se i Vigili del Fuoco della nostra provincia hanno eseguito diversi interventi per problemi legati alle precipitazioni.

Dai modelli in possesso dei previsori la perturbazione che passerà nelle prossime ore sembra decisamente più forte di quella appena transitata e dovrebbe anche avere un più accentuato sistema temporalesco. Al momento i corsi d’acqua della nostra provincia hanno retto perfettamente, con un lieve innalzamento ieri sera per il torrente Armea a Sanremo, sempre comunque sotto i livelli di guardia.

C’è un po’ di timore per le possibili mareggiate, visti i venti di burrasca, che potrebbero fare da ‘tappo’ proprio ai corsi d’acqua che sfociano in mare. La situazione, in queste ore, è sotto la verifica degli esperti di Arpal che, successivamente insieme alla Protezione Civile dirameranno un eventuale nuovo messaggio di allerta per le prossime ore.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium