/ Cronaca

Cronaca | 27 giugno 2020, 07:14

Autista ferma a Taggia corriera diretta a Carpasio, passeggeri 'costretti' a chiedere aiuto ad amici e parenti

Sull'accaduto Riviera Trasporti conferma che si deve essere trattato di un malinteso. "Sarà aperta un'indagine interna, ci scusiamo con le persone che hanno patito disagi”.

Autista ferma a Taggia corriera diretta a Carpasio, passeggeri 'costretti' a chiedere aiuto ad amici e parenti

Ieri sera la corriera che da Sanremo va a Montalto Carpasio, si è fermata a Taggia ma non per un guasto tecnico. Stando a quanto raccontato da alcuni passeggeri, l’autista avrebbe fermato il mezzo alle porte dell’abitato tabiese, senza voler proseguire oltre. 

A detta di alcuni presenti la decisione sarebbe maturata perchè il conducente si sarebbe trovato a fine turno e senza un cambio nell’immediato, quindi, l'autista si sarebbe rifiutato di procedere oltre. Alla fine, dopo diversi minuti di attesa su Taggia, una decina di passeggeri ha dovuto chiedere l'aiuto di parenti e conoscenti, per farsi venire a prendere e poter raggiungere la propria destinazione. Il mezzo pubblico sembra che sia stato fermo almeno 20 minuti, prima di rimettersi in marcia e proseguire verso la valle Argentina. 

Sull’accaduto abbiamo interpellato il direttore di Riviera Trasporti, Sandro Corrado che ha voluto fornire una spiegazione: “Purtroppo ci deve essere stato un malinteso tra l’autista e il capopiazza che aveva semplicemente chiesto al conducente di aspettare il Taggia per via di alcune persone rimaste alle fermate. Apriremo sicuramente una indagine interna per verificare con precisione l'accaduto, perchè qualcosa è successo e non doveva accadere. Siamo dispiaciuti e ci scusiamo con le persone che hanno patito disagi”. 

Stefano Michero

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium