/ Economia

Economia | 22 aprile 2020, 07:30

Come scegliere il camice da estetista e l'abbigliamento per la SPA

Un camice da estetista non deve solo trasmettere idea di pulizia e professionalità, ma essere anche funzionale e garantire il massimo comfort all'operatore che lo indosserà

Come scegliere il camice da estetista e l'abbigliamento per la SPA

Il camice da estetista (vedi quello di Beauty Street) è un capo d'abbigliamento obbligatorio per tutti i professionisti del settore, in quanto capace di dare subito un'idea di ordine, serietà e competenza.

Dato che un camice da estetista deve trasmettere subito un senso di pulizia, si consiglia di scegliere un modello tagliato sulle gambe, in modo da ridurre al minimo la possibilità di sporcarsi durante l'esecuzione dei vari trattamenti.
Qualora si fosse proprietari di un centro con vari professionisti dell'estetica, si consiglia di personalizzare il capo con un logo ad hoc, in modo da riuscire a pubblicizzarlo costantemente.

Requisiti di un camice da estetista e abbigliamento per la spa

Un camice da estetista non deve solo trasmettere idea di pulizia e professionalità, ma essere anche funzionale e garantire il massimo comfort all'operatore che lo indosserà.
Per quest'ultimo la libertà di movimento è infatti il primo requisito importante, specialmente se deve eseguire delle manovre impegnative come i massaggi.
Un'altra caratteristica da non trascurare è la freschezza del tessuto, poiché molti trattamenti comportano un grande dispendio di energie.
Merita pari attenzione anche la facilità di lavaggio/stiraggio.

Camice da estetista colori

Per quanto riguarda i colori da scegliere per il camice da estetista, si può scegliere quello che rappresenta maggiormente l'esercizio commerciale, ma è bene puntare sulle tinte unite, in quanto più eleganti e pratiche.


I colori più ricorrenti sono:

- bianco: è il classico dei classici, poiché capace di trasmettere subito idea di ordine e igiene.
Bisogna però specificare che esso tende a sporcarsi molto facilmente;

- rosso: grazie alla sua vivacità riesce a ravvivare anche le giornate più grigie, camuffa egregiamente le macchie di sporco e si abbina ad ogni fototipo;

- blu: oltre ad essere molto di moda, copre le macchie dei prodotti più invasivi come cera e olio;

- nero: è il simbolo dell'eleganza per antonomasia.

Modelli e tessuti camice da estetista

In commercio sono disponibili numerosi modelli di camice da estetista e abbigliamento per la spa, per esempio lunghi, tagliati al ginocchio oppure ad altezza vita. Lo stile è quello della camicia, in quanto provvisto di bottoni e colletto.  

Esistono anche versioni senza quest'ultimo, perfette da utilizzare durante le stagioni calde. Visto che saranno i professionisti ad indossarli per molte ore al giorno, si consiglia di chiedere loro un parere sincero. Ognuno ha infatti delle esigenze diverse, le quali sono spesso condizionate alla tipologia di mansione.

Per quanto riguarda invece i tessuti, un camice da estetista può essere in 100% cotone oppure combinato con il poliestere. Quest'ultima fibra garantisce la massima freschezza e traspirabilità, poiché aiuta ad espellere il sudore e rende il capo più facile da indossare.

Dove acquistare i camici estetista


Al fine di investire al meglio il proprio denaro, si consiglia di acquistare i camici estetista da aziende specializzate come Beauty Street, le quali ben conoscono le esigenze dei professionisti e sanno consigliare le soluzioni giuste per ognuno di loro.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium