/ Attualità

Attualità | 22 novembre 2019, 07:14

Crisi Rivieracqua: la prossima settimana nuova assemblea dei sindaci, atteso in Comune a Sanremo anche lo sciopero dei sindacati

I sindaci saranno chiamati a valutare l’entrata dei privati all’interno della società e le eventuali modalità di ingresso

L'assemblea dei sindaci di Rivieracqua

L'assemblea dei sindaci di Rivieracqua

A circa un mese dall’udienza prefallimentare del prossimo 20 dicembre, torna a riunirsi l’assemblea dei sindaci di Rivieracqua in un periodo che sembra decisivo per le sorti della società. Mercoledì mattina in Comune a Sanremo è in programma la nuova riunione e dei soci per la discussione dell’eventuale ingresso di un socio privato e delle modalità di esecuzione dell’operazione.

Pare, infatti, che l’intervento dei privati possa essere una delle pochissime azioni possibili per evitare che Rivieracqua rischi seriamente di scomparire, con tutte le conseguenze del caso sia sul piano del servizio che nei confronti dei molti creditori. In tutto questo resta ancora da definire il ‘se’ e il ‘come’ circa l’eventuale conferimento di Amaie all’interno di Rivieracqua.

In contemporanea all’assemblea dei sindaci è in programma anche la manifestazione dei sindacati che, stando a quanto si apprende, potrebbero presentarsi davanti a Palazzo Bellevue proprio per dimostrare il loro dissenso verso ciò che sta accadendo alla società che era stata chiamata a gestire il servizio di acqua publica in provincia e che, invece, sembra essere a pochi centimetri dal baratro.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium