/ Politica

Politica | 15 dicembre 2018, 14:29

Lega e FdI disertano l’evento di Toti a Taggia: “Protesta nei confronti di Conio dopo l’aperitivo con Biancheri”

Le precisazioni dei diretti interessati a sostegno del ‘modello Toti’ e come risposta all’incontro che ha visto la partecipazione di diversi sindaci della zona

La cerimonia a Taggia

La cerimonia a Taggia

L’aperitivo organizzato qualche sera fa dal sindaco di Sanremo Alberto Biancheri ha lasciato uno strascico polemico con conseguenze anche nelle dinamiche politiche regionali.

A Taggia, in occasione degli auguri di Natale della Regione Liguria, si è fatta notare l’assenza di rappresentanti di Lega e Fratelli d’Italia, cosa che in un primo momento poteva anche far pensare a un cambio di direzione nel cosiddetto ‘modello Toti’. Ma così non è. Il ‘modello’ è saldo e quella di Taggia è stata una palese protesta dei due schieramenti nei confronti del sindaco Mario Conio, reo di aver partecipato alla cena di Biancheri.

È stata una presa di posizione perché chi ha beneficiato del sostegno del centrodestra in campagna elettorale (Conio, ndr) sarebbe bene che non andasse a un evento di un sindaco per sostenerlo - commenta duramente Gianni Berrino (FdI) - premesso che è necessaria una collaborazione tra sindaci, e sosteniamo la cosa anche come Regione, quando ci si trasferisce dal piano amministrativo a quello politico le cose cambiano. Io non sono andato per protesta contro l’endorsement di Conio per Biancheri aspettando una sua dichiarazione nella quale afferma che è andato all’aperitivo solo perché gli inviti si accettano e che non farà campagna elettorale per Biancheri”.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium