/ Cronaca

Cronaca | 19 novembre 2019, 07:21

Maltempo: terminata alle 7 l'allerta, piogge contenute ma 50 cm di neve a Monesi e nel basso Piemonte

Breve tregua per le prossime ore che vedranno comunque instabilità diffusa. Da stasera torna a piovere. Prevista ancora neve in montagna. Tutti i dati.

Monesi e Piaggia questa mattina ancora sotto la neve

Monesi e Piaggia questa mattina ancora sotto la neve

E’ terminata alle 7 di questa mattina l’allerta meteo gialla, diramata ieri dall’Arpal che ha confermato il passaggio di una perturbazione non particolarmente intensa, almeno per la nostra provincia.

Le piogge si sono concentrate soprattutto in mare e, sulla costa tra Ventimiglia e Cervo sono state deboli, con altezze che variano tra i 10 ed i 15 millimetri sulle città costiere e, tra i 30 ed i 40 nell’entroterra. A farla da padrone è stata la neve, che è scesa in modo piuttosto copioso sulle alture oltre i 1.300 metri. Sono scesi circa 50 centimetri di neve fresca a Monesi e Piaggia ma anche nel cuneese, a Limone Piemonte, Prato Nevoso, Artesina e Frabosa. Sicuramente un ottimo inizio di stagione sciistica, che scatterà già dal prossimo fine settimana, per alcune piste delle località turistiche.

Tornando alla nostra provincia da segnalare, oltre ai 50 centimetri di neve a Monesi, anche i circa 25 di Verdeggia e, parlando di temperature, sono tre le località sotto lo zero questa mattina: Poggio Fearza con -3,5, Apricale con -0,6 e Pigna con -0,4. Temperature comunque basse sui valori minimi e praticamente tutte sotto i 10 gradi: Pornassio 0,1, CArpasio 0,4, Verdeggia 1,4, Triora 1,9, Bajardo 2,6, Castelvittorio 4,1, Pontedassio 4,8, Ranzo 5,1, Seborga 5,5, Borgomaro 5,7, Pieve di Teco 6,4, Dolcedo 6,6, Airole 6,7, Rocchetta Nervina 6,9, Dolceacqua 7,1, Cipressa 7,4, Imperia 7,8, Diano Castello 8,3, Ventimiglia 9,2 e Sanremo 10,4.

Per le prossime ore è prevista una costante instabilità sulla nostra provincia, con possibili deboli precipitazioni sparse, ma in attenuazione rispetto a ieri e stanotte. Ma attenzione perché si tratta di uno stop temporaneo, visto che per questa sera, domani e giovedì è prevista una nuova recrudescenza dei fenomeni. Purtroppo vivremo una settimana ricca di precipitazioni con la situazione che si evolve di giorno in giorno. Anche oggi attenzione a fine mattinata ad eventuali ‘allerta’ per domani.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium