/ Cronaca

Cronaca | 22 settembre 2019, 13:31

Maltempo, Assessore Giampedrone: “Allerta declassata da arancione a gialla finoalle 14 di domani. Non abbassiamo la guardia, sala operativa aperta h.24 fino a cessazione allerta”

Con l’allerta gialla non scattano gli automatismi previsti con l’arancione rispetto all’annullamento di eventi

Giacomo Giampedrone

Giacomo Giampedrone

“Il quadro attuale è molto positivo rispetto alle ultime previsioni di ieri alle 18. Il nuovo bollettino meteo che abbiamo appena emesso declassa su tutta la regione ad allerta gialla, fino alle 14 di domani. Questo non significa abbassare la guardia: la nostra sala operativa rimane aperta h.24 fino alla cessazione dell’allerta”. Così l’assessore alla Protezione civile di Regione Liguria, Giacomo Giampedrone, che oggi ha fatto il punto rispetto all’emanazione dell’allerta meteo sul territorio ligure.

“La parte più intensa della perturbazione – ha spiegato Giampedrone - si è spostata qualche centinaio di chilometri più a sud e quindi nelle prossime ore attraverserà la Toscana. Con l’allerta gialla non scattano gli automatismi previsti con l’arancione rispetto all’annullamento di eventi: il Comune di Genova mi ha confermato lo svolgimento delle iniziative programmate oggi pomeriggio e questa sera. E’ chiaro che potrà comunque piovere e non sono esclusi passaggi di temporali o piogge intense”. Giampedrone ha ricordato che “siamo l’unica regione d’Italia a emanare un doppio bollettino previsionale giornaliero, alle 12 e alle 18: se nel tardo pomeriggio il quadro attuale sarà confermato – conclude - non ci saranno ulteriori aggiornamenti”.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium