/ Cronaca

Cronaca | 22 maggio 2019, 19:13

11 Comuni morosi nei confronti di Rivieracqua: presentati altrettanti decreti ingiuntivi oggi in tribunale

Si tratta di crediti che vanta da tempo Rivieracqua che, ora, ha deciso di andare verso la direzione dei decreti ingiuntivi, per riscuoterli.

11 Comuni morosi nei confronti di Rivieracqua: presentati altrettanti decreti ingiuntivi oggi in tribunale

Rivieracqua ha presentato oggi in tribunale ad Imperia, rappresentata dallo studio legale Boeri-Lo Presti di Sanremo, una serie di decreti ingiuntivi, in totale 11 per altrettanti comuni, chiedendo la cifra globale di 2,1 milioni di euro.

La conferma è stata data dallo stesso studio legale, che ha anche sottolineato come per alcuni comuni la somma da versare sia definitiva mentre, per altri, le pendenze devono ancora essere confermate. Si tratta di crediti che vanta da tempo Rivieracqua che, ora, ha deciso di andare verso la direzione dei decreti ingiuntivi, per riscuoterli.

Ieri mattina, lo ricordiamo, si è svolta la prima Assemblea dei Sindaci di Rivieracqua dopo l’incontro in Tribunale della scorsa settimana. La platea, come sempre, non vedeva presenti tutti i sindaci interessati ma, grazie alle molte deleghe inviate, la riunione è stata dichiarata valida. Il presidente del Cda Gian Alberto Mangiante ha illustrato una breve relazione sulla presentazione del concordato e sulla richiesta di invio successiva all’incontro con il giudice Silvana Oronzo.

Tra i punti all’ordine del giorno figurava anche la votazione per la nomina del terzo componente del Cda, ma la pratica è stata rinviata così come il collegio sindacale. Per l’ingresso del terzo componente del Cda si fa il nome del direttore generale di Aiga Luciano Cosco, prossimo alla pensione. Se ne parlerà dopo la votazione del bilancio, presumibilmente a fine giugno.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium