/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | 22 febbraio 2019, 15:05

20enne somalo minaccia i passanti a Ventimiglia, poi i medici al pronto soccorso di Sanremo e provoca danni all'auto dei CC per 7.000 euro

Il giovane era stato fermato dalla Polizia e portato in ospedale a Sanremo. Qui sono intervenuti i Carabinieri che lo hanno arrestato. Stamattina ha dato nuovamente in escandescenze in tribunale ed ora è in carcere.

20enne somalo minaccia i passanti a Ventimiglia, poi i medici al pronto soccorso di Sanremo e provoca danni all'auto dei CC per 7.000 euro

Ha creato problemi per due giorni consecutivi, tra Ventimiglia, pronto soccorso di Sanremo, caserma dei Carabinieri e tribunale, un migrante 20enne di origine somala che, ieri minacciava nella città di confine i passanti con un bastone.

Il giovane, con precedenti analoghi, era ospite del Parco Roya di Ventimiglia, ed è stato fermato dalla Polizia e portato al pronto soccorso di Sanremo, dove ha iniziato a minacciare i medici e gli infermieri con delle forbici.

Il somalo è stato fermato dai Carabinieri, il cui intervento è stato chiesto dal personale dell'ospedale. Il giovane ha provocato danni per 7.000 euro alla macchina dei militari e denunciato per danneggiamenti. E’ stato poi portato nelle camere di sicurezza della caserma di Villa Giulia da dove, questa mattina, è stato trasferito in tribunale per la direttissima.

Questa mattina ha dato nuovamente in escandescenze ed è stato poi chiesto l’intervento del 118 per sedarlo e riportarlo alla calma. Ora si trova in carcere mentre la direttissima è stata rinviata.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium