/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | giovedì 15 novembre 2018, 14:37

Evade ripetutamente dai domiciliari, tunisino arrestato dai carabinieri di Sanremo

L’uomo è lo stesso che lo scorso 25 ottobre, mentre si trovava ai domiciliari, si era procurato atti di autolesionismo tagliandosi un braccio con un coltello

Evade ripetutamente dai domiciliari, tunisino arrestato dai carabinieri di Sanremo

Ha eluso ripetutamente la misura dei domiciliari e ora, su disposizione del giudice Massimiliano Botti finirà in carcere. È quanto è accaduto a un uomo, tunisino di 33 anni ai domiciliari a Sanremo per resistenza a pubblico ufficiale.

Durante un controllo, i carabinieri coordinati dal comandante Mario Boccucci, lo hanno visto sull’uscio di casa in due occasioni ieri sera. Entrambe le volte lo hanno invitato a rientrare. A un terzo controllo l’uomo è stato visto addirittura in piazza San Siro, che si trova vicino la sua abitazione di via Calvi.

A quel punto, vista la reiterazione del reato, lo hanno arrestato, non senza difficoltà perché il tunisino, probabilmente sotto l’effetto di alcool si è opposto all’arresto convalidato nell’udienza per direttissima che si è tenuta oggi in tribunale. Dopo l'arresto avrebbe anche preso a testate la porta della camera di sicurezza, per questo si è presentato in aula con una vistosa fasciatura in testa.

L’uomo è lo stesso che lo scorso 25 ottobre, mentre si trovava ai domiciliari, si era procurato atti di autolesionismo tagliandosi un braccio con un coltello.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore