/ CRONACA

Spazio Annunci della tua città

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

Parrot Bebop 2 con skycontroller, visore, 16 eliche di ricambio, un telaio nuovo due batterie di cui una maggiorata...

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | mercoledì 16 maggio 2018, 16:18

Imperia: identificati dalla Polizia i minorenni che hanno imbrattato le vie della città e danneggiato le autovetture, una era di Pietro Mannoni

Avevano adottato quali segni identificativi i simboli del dollaro, una corona e due svastiche che rappresentavano anche la loro firma. Imbrattata anche l'auto del segretario provinciale del PD.

Al termine di un’attività info-investigativa, durata poco più di un mese, gli uomini della Digos, visionando anche le registrazioni degli impianti di video sorveglianza, hanno incastrato tutti i componenti del gruppo ( 5 ragazzi ed una ragazza, tutti minorenni), che da un mese a questa parte si divertivano ad imbrattare mura e a danneggiare autovetture, riproducendo, provocatoriamente, i simboli che li caratterizzavano.

Capeggiati dal giovane I.S., già con precedenti di polizia in materia di danneggiamento, il branco aveva colpito anche l’autovettura del segretario provinciale del Pd, Pietro Mannoni, scrivendo sul cofano i ‘simboli’ del dollaro, la corona e due svastiche. Successivamente i 5 si erano evidentemente divertiti ad imbrattare anche le vie centrali di Imperia il cimitero ed un furgone. Ad inchiodare il giovane il simbolo del dollaro tatuato sull’anulare della propria mano sinistra ed una svastica, che lui stesso ha disegnato sulle scarpe di un altro componente il gruppo, quasi a voler testimoniare le proprie doti decisionali e di leader.

Al termine delle indagini I.S. è stato quindi denunciato alla Procura della Repubblica al Tribunale dei minori di Genova per danneggiamento, mentre l’altro giovane, L.G., è stato raggiunto dalla denuncia per favoreggiamento. La posizione del resto dei componenti è al vaglio dell’Autorità competente.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore