/ CRONACA

CRONACA | 16 marzo 2018, 10:11

Ventimiglia: 35enne trovato morto in casa per asfissia, nell'appartamento anche 51 piante di marijuana

Gli agenti stanno svolgendo le indagini del caso e, molto probabilmente, l’Autorità Giudiziaria disporrà l’autopsia sul corpo del 35enne.

Le piantine di marijuana nell'abitazione del 35enne

Le piantine di marijuana nell'abitazione del 35enne

Sono in corso indagini da parte degli agenti del Commissariato di Ventimiglia, sulla morte di un uomo di 35 anni che, secondo i primi riscontri sarebbe morto per asfissia da anidride carbonica nel suo appartamento di Varase.

L'anidride carbonica si è sprigionata da una serie di stufette, che servivano per riscaldare l'ambiente dove sono state trovate 51 piantine di marijuana . Gli agenti sono stati chiamati da 118 e Vvf. 

Nell'appartamento vive anche la compagna, di 37 anni, che è stata denunciata per la piantagione di marijuana. Gli agenti stanno svolgendo le indagini del caso e, molto probabilmente, l’Autorità Giudiziaria disporrà l’autopsia sul corpo del 35enne.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium