/ CRONACA

Spazio Annunci della tua città

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

Parrot Bebop 2 con skycontroller, visore, 16 eliche di ricambio, un telaio nuovo due batterie di cui una maggiorata...

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | mercoledì 14 febbraio 2018, 09:39

Sanremese deteneva materiale pedopornografico: condannato oggi a 2 anni di reclusione

Nel corso delle indagini un’altra macabra scoperta ha attirato l’attenzione degli inquirenti, ovvero il ritrovamento del materiale pedopornografico che il sanremese, che sconta la pena ai domiciliari, deteneva in casa. L’uomo è difeso dall’avvocato Alessandro Gallese.

Già condannato a sette anni per violenze nei confronti della figlia minorenne della convivente, un sanremese è stato condannato a 2 anni e 2mila euro di multa dal Giudice Laura Russo perché, nel corso di una perquisizione nella sua abitazione, la Polizia Giudiziaria aveva rinvenuto del materiale pedopornografico.

Per lui il Pubblico Ministero Barbara Bresci aveva chiesto la condanna a tre anni. La storia risale al 2012. Dopo un periodo abusi, la ragazzina aveva trovato il coraggio di raccontare tutto alla madre, assente per lavoro durante le molestie. L’uomo era così stato accusato di violenza e condannato in primo grado a sette anni con rito abbreviato. Il caso è attualmente in appello, dove è stata riaperta l’istruttoria con la richiesta di un supplemento di perizia.

Nel corso delle indagini un’altra macabra scoperta ha attirato l’attenzione degli inquirenti, ovvero il ritrovamento del materiale pedopornografico che il sanremese, che sconta la pena ai domiciliari, deteneva in casa. L’uomo è difeso dall’avvocato Alessandro Gallese.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore