/ CRONACA

Affari & Annunci

qualificato con esperienza trentennale, cerca lavoro fisso o per extra in provincia di Imperia, disponibilità immediata. Prezzi modici.

Vendesi Autocarro IVECO 109-14 con gru. Anno 1990 - 53.000 Km. Collaudato Prezzo trattabile

VENDESI GENERATORE 18 KW DIESEL. 380V/220V

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | sabato 23 novembre 2013, 09:24

Tentato omicidio al Roxy Bar di Bordighera: arrestata una persona, l'altra è ricercata

I Carabinieri di Bordighera hanno ricostruito la vicenda arrivando ai responsabili a tempo di record.

E' caccia all'uomo da parte dei Carabinieri per trovare Vincenzo Valenti, il 45enne che ieri sera avrebbe sparato contro Rocco Pianura, marito della proprietaria del Roxy Bar. Erano passate da poco le 19, quando il locale di via Pasteur, storico bar della zona, è diventato il teatro di una sparatoria.

Per quei fatti i militari hanno già fermato una persona, Robertino Di Rollo, 47 anni, volto noto alle forze dell'ordine, trovato nella notte, arrestato e trasportato già in carcere. Le indagini hanno visto impegnati tutta la notte gli uomini del capitano Lorenzo Toscano, prima per ricostruire i particolari della serata di violenza e poi per trovare i due responsabili di questo gesto.

Quei due colpi di pistola, cal. 7,65, sono stati esplosi in rapida sequenza contro Pianura, che per fortuna non è rimasto ferito, grazie alla sua prontezza di riflessi, che ha impedito anche il ferimento della moglie. In base ai riscontri dei militari sembra che alla base dell'accaduto vi sia un debito collezionato al bar dal Di Rollo, circa 14 euro, per delle consumazioni non pagate.

I fatti risalgono ad alcuni giorni fa, quando Di Rollo non ha saldato la somma. La moglie di Pianura ha chiesto il saldo del debito nella giornata di ieri ma il cliente non ne ha voluto sapere, per poi iniziare ad insultare la donna. A quel punto è intervenuto Rocco Pianura che ha allontanato Di Rollo dal Bar e lì tutto ha subito una brusca accelerata ed il cliente ha giurato vendetta a chi l'aveva cacciato.

Da lì a breve quelle minacce si sono trasformate in realtà, Di Rollo è tornato al Roxy Bar stavolta accompagnato da Valenti. Mentre il primo ha chiamato fuori Pianura l'altro avrebbe estratto l'arma ed esploso i due colpi di pistola. Entrambi si sono poi dileguati. Ora i Carabinieri stanno setacciando l'intera provincia in cerca di Valenti, per far scattare le manette intorno ai suoi polsi. Quest'ultimo come Di Rollo è indagato per tentato omicidio in concorso.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore