ELEZIONI COMUNE DI SANREMO
 / Politica

Politica | 17 aprile 2024, 13:47

Installazione bancomat all'annonario di Sanremo, Consiglio (FdI): "Spero che la nostra proposta venga finalmente attuata"

Il candidato al Consiglio comunale spiega che già nel 2019 il consigliere Luca Lombardi aveva portato in Consiglio la questione sulla necessità dell’installazione di un bancomat all’interno della struttura

Antonino Consiglio

Antonino Consiglio

Si torna a parlare dell’installazione di un bancomat nel mercato annonario: a intervenire sulla questione che si protrae da ormai cinque anni è Antonino Consiglio, portavoce di Fratelli d’Italia e attualmente autosospeso dall’incarico perché candidato al Consiglio comunale di Sanremo nella lista di Fratelli d’Italia.

«Già nel 2019 il consigliere Luca Lombardi - spiega Antonino Consiglio - aveva portato in Consiglio la questione sulla necessità dell’installazione di un bancomat all’interno del mercato annonario presentando un ordine del giorno che, seppur approvato, non ha mai avuto un seguito. O meglio, l’unico accenno di interessamento lo si ebbe circa due anni fa, quando a margine di una riunione operativa cui parteciparono il Presidente del Consiglio Alessandro il Grande, il direttore della Banca Carige e il Consigliere Lombardi, lo stesso Presidente del Consiglio dichiarò che la richiesta era stata sottoposta al direttore della Banca il quale avrebbe valutato la fattibilità dell’installazione. Ma da allora tutto tace, nonostante la Convenzione per la gestione del Servizio di Tesoreria con la banca Carige, scaduta il 31/12/2023, sia stata prorogata di ulteriori sei mesi e quindi fino al 30/06/2024, con possibilità di ulteriore proroga di tre mesi.

Sappiamo – continua Consiglio – che tante sono le criticità legate a questo mercato: dalla carenza di manutenzione, di gestione del sistema di pulizia e di raccolta rifiuti di pulizia alla carenza di un adeguato sistema di illuminazione e di videosorveglianza, solo per citarne alcune. E certamente una postazione bancomat all’interno del mercato rappresenterebbe un servizio di pubblica utilità che andrebbe incontro alle esigenze non solo degli operatori commerciali sia del mercato annonario che del mercato ambulante, ma anche delle tante persone, residenti ed anche turisti, che quotidianamente lo frequentano.

Spero – conclude Consiglio – che, dopo cinque anni, la proposta di Fratelli d’Italia di installare una postazione bancomat all’interno del mercato annonario venga finalmente attuata e mi auguro, considerato anche il periodo di campagna elettorale in cui ci troviamo, che l’unico intento sia quello di concretizzare un’idea per rispondere alle reali esigenze della comunità e non di strumentalizzarla per meri fini politici».

I.P.E.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium