/ Cronaca

Cronaca | 04 dicembre 2022, 07:11

Imperia, litiga con la vicina e le prende a calci il cane: 59enne a processo per maltrattamento di animali

L'uomo, difeso dal legale Sandro Lombardi, dovrà comparire in aula il 14 marzo. I fatti avvenuti in via Airenti, alle cosiddette 'Case parcheggio' nell'aprile del 2019. Il caso scaturito dalla denuncia della donna

In alto a sinistra, l'avvocato Sandro Lombardi

In alto a sinistra, l'avvocato Sandro Lombardi

Maltrattamento di animali: questa l’accusa mossa dalla procura di Imperia nei confronti di un 59enne imperiese. L’uomo, G.C., è finito a processo e il dibattimento inizierà il 14 marzo dinanzi al giudice monocratico, Daniela Gamba.

Il caso è scaturito dalla denuncia di una giovane donna che si è rivolta alle forze dell’ordine in quanto, stando al suo racconto, il 28 aprile del 2019 avrebbe avuto una forte discussione con l’imputato, suo vicino di casa.

Il fatto è avvenuto in uno degli stabili delle cosiddette 'Case parcheggio' in via Airenti. Secondo quanto riferito dalla ragazza quel giorno il 59enne, durante l’ennesima lite avvenuta per questioni ‘condominali’, avrebbe sfogato la propria ira sul suo cane colpendolo con un ‘violento calcio’. L’uomo avrebbe agito “con crudeltà e senza necessità”.

Fortunatamente l’animale non ha riportato gravi conseguenze, ma solo “rigurgiti”. Ciò però non ha risparmiato all’imputato, difeso dall’avvocato Sandro Lombardi, di essere destinatario di un’accusa molto grave che può portare ad una condanna che va dai tre a diciotto mesi oppure al pagamento di una multa dai 5mila ai 30mila euro. Il 14 marzo prossimo quindi prenderà il via il processo e, in quella sede, la proprietaria del cane potrà decidere se costruirsi parte civile.

Angela Panzera

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium