/ Cronaca

Cronaca | 23 novembre 2022, 12:27

Perdita d’acqua causa 'corto' e incendio di una palazzina a Sanremo: a giudizio titolare della ditta di riparazioni

È accaduto nel giugno del 2020. Immobile evacuato e sei gli intossicati che erano dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso

Perdita d’acqua causa 'corto' e incendio di una palazzina a Sanremo: a giudizio  titolare della ditta di riparazioni

Quadro elettrico in corto circuito a causa di una perdita d’acqua da una tubazione che finisce sui contatori ne scaturisce un incendio nel condominio ‘Tardini’ di corso Inglesi a Sanremo: è il 6 giugno del 2020, le fiamme distruggono gli scantinati mentre il fumo invade gli alloggi e 6 inquilini intossicati devono rivolgersi alle cure del Pronto soccorso.

Il caso che vede sul banco degli imputati il titolare della ditta di impiantistica ed idraulica M.M., 56 anni, ora approdato in Tribunale davanti al giudice Antonio Romano.

L’accusa è quella di incendio e danneggiamenti. Un operaio della ditta dell’imputato, il cui intervento era stato richiesto dall’amministratore del condominio, infatti, era intervenuto ma prima che il lavoro fosse portato a conclusione, a quanto pare, c’è stata la perdita fatale che ha provocato il corto e il conseguente incendio.   

 

L’artigiano è difeso l'avvocato Carlo Ruffoni. L’udienza è stata rinviata al prossimo 20 febbraio: saranno ascoltati i testimoni dell’accusa, tra i quali l’inquirente che aveva raccolto la relazione dei vigili del fuoco

Diego David

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium