/ Arma Taggia Valle Argentina

Arma Taggia Valle Argentina | 11 gennaio 2022, 15:50

Taggia, Rifondazione comunista: “Biodigestore e Lotto 6, il sindaco Conio ha cambiato idea”

Il circolo chiede al primo cittadino tabiese di chiarire la sua posizione

Taggia, Rifondazione comunista:  “Biodigestore e Lotto 6, il sindaco Conio ha cambiato idea”

Conio ci chiarisca se a suo giudizio la miglior politica è quella della mano sinistra o quella della mano destra" Lo chiede il Circolo Valeria Faraldi di Sanremo-Taggia del partito della Rifondazione Comunista  a proposito delle posizioni del primo cittadino tabiese Mario Conio sul biodigestore.

"La mano sinistra di Conio -prosegue la nota - candidato sindaco della lista 'Insieme', scrive nel suo programma di legislatura per il Comune di Taggia nel 2017 a proposito del biodigestore scriveva: '...Si ribadisce quindi l'assoluta contrarietà alla realizzazione dell'impianto unico di trattamento dei rifiuti di area Colli. L'impianto così come strutturato appare sovradimensionato rispetto ai fabbisogni provinciali...'. Applausi. Anche noi abbiamo la stessa posizione, assoluta contrarietà alla costruzione di quell'impianto preferendo, magari, piccoli digestori aerobici distribuiti sull'intero territorio provinciale".

"Ma la mano destra di Conio non è d'accordo. Due anni dopo, 2019,  Conio entra nel Consiglio Provinciale presieduto da Domenico Abbo il quale nell'autunno dello scorso anno firma il decreto di approvazione della fattibilità del digestore in Regione Colli dichiarando: '...Passaggio fondamentale per giungere alla “nuova  era' della gestione rifiuti nel Ponente'. Conio dichiara che '...la miglior politica deve intervenire per sostenere il territorio provinciale in questo periodo emergenziale'".

"Anche a proposito del Lotto 6 di Collette Ozotto la mano sinistra di Conio ha scritto nella premessa al programma di legislatura: '...La precedente Amministrazione (Genduso) ......ha effettuato scelte che avranno purtroppo una ricaduta negativa epocale per il nostro territorio; una su tutte, la gestione del lotto 6 di Collette Ozotto e dell'impianto unico sito in Regione Colli'".

Da almeno 5 anni si sapeva che il Lotto 6 sarebbe arrivato a saturazione. Se la mano destra di sindaco ha scritto qualcosa il questi 5 anni di sindacatura a proposito del lotto 6 lo ha certamente scritto con inchiostro simpatico”.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium