/ Economia

Economia | 11 ottobre 2021, 07:00

Le prestazioni del monopattino elettrico fuoristrada

Sono veicoli adatti a spostarsi rapidamente e ad evitare gli ingorghi sulla strada, ma anche capaci di offrire un gran divertimento nelle gite fuori porta: scopriamo tutte le peculiarità in questo articolo molto utile

Le prestazioni del monopattino elettrico fuoristrada

I monopattini elettrici hanno riscosso un grande successo nelle città e negli ultimi anni si sono evoluti tanto da diventare dei veri e propri mezzi di trasporto smart e green. Si tratta di veicoli adatti a spostarsi rapidamente e ad evitare gli ingorghi sulla strada, ma anche capaci di offrire un gran divertimento nelle gite fuori porta.

La maggior parte dei modelli, infatti, sono progettati per gli spostamenti esclusivamente urbani, ma esistono anche dei monopattini elettrici fuoristrada adatti ai percorsi sconnessi off-road. A differenza dei monopattini elettrici per adulti urbani, i modelli off-road godono del vantaggio di poter essere utilizzati in ogni tipo di ambiente e manto stradale: in città, sui sentieri e anche nei boschi.Rispetto ai monopattini urbani, infatti, i monopattini elettrici fuoristrada presentano una struttura più robusta, capace di regalare stabilità e comfort in ogni tipo di ambiente.

I monopattini elettrici fuoristrada sono sostanzialmente di due tipi: i modelli ergonomici che offrono una guida sportiva, e i modelli più pesanti con sellino e pneumatici dentellati progettati per le lunghe distanze.

Le ruote nel monopattino off-road

I monopattini progettati per il fuoristrada presentano sospensioni anteriori e posteriori, ruote molto grandi e un motore potente almeno 1000W per poter affrontare pendenze fino a 25°.

Per quanto riguarda le ruote, i monopattini elettrici si differenziano tra loro anche per la dimensione degli pneumatici. Questi possono essere da:

·       5,5”: solitamente sui monopattini elettrici per bambini e per adulti, sono in silicone o gomma rigida

·       6–6,5”: solitamente sui monopattini elettrici da bambini e per adulti, sono in silicone o gomma rigida e in alcuni casi in tubeless o airless;

·       8–8,5”: solitamente sui monopattini elettrici con sedile e senza per adulti, sono in gomma tubeless o airless

·       10” in su: solitamente sui monopattini elettrici da fuoristrada, detti anche monopattini elettrici ruote grandi. La ruota 10” è uno pneumatico con scanalature adatte per avere il giusto gripsu qualsiasi manto stradale.

Se si sceglie un monopattino elettrico adatto al fuoristrada è importante valutare l’assorbimento delle vibrazioni alla guida e la presenza di sospensioni di qualità, al fine di garantirsi un’esperienza di guida in grado di conciliare potenza e comfort.

Altro componente essenziale nel monopattino elettrico fuoristrada èun sistema di frenata efficiente e necessario in termini di sicurezza. Solitamente, nei monopattini di categoria off-road e più frequente trovare il freno a disco piuttosto che quello elettrico, tipico invece dei monopattini urbani.

La guida del monopattino off-road

Abbiamo visto che la guida del monopattino fuoristrada regala tanto divertimento e che molti utenti lo utilizzano addirittura per praticare discipline sportive come il Cross Country. La guida di questo tipo di monopattino non è molto diversa dagli altri modelli ma è necessario imparare a maneggiare bene strutture ben più pesanti che viaggiano a velocità più elevate.

In sostanza, il monopattino fuoristrada si guida in questo modo:

·       si accelera tramite un semplice pulsante di accelerazione;

·       si frena tramite una leva posizionata sul manubrio, grazie ad un sistema frenante a disco (alcuni modelli presentano anche un freno meccanico sulla ruota posteriore);

·       si rallenta appoggiando delicatamente uno dei due piedi a terra;

·       si accompagna la rotazione del mezzo, ruotando il corpo nella direzione desiderata. 


L’autonomia dei monopattini elettrici off-road

L’autonomia è un parametro molto importante da considerare quando si acquista un monopattino elettrico, soprattutto se si ha intenzione di utilizzare il mezzo per percorrere spostamenti quotidiani lunghi.

Generalmente, l’autonomia dei monopattini elettrici fuoristrada varia dai 20 ai 40 chilometri. Tuttavia, esistono modelli di monopattini elettrici fuoristrada molto potenti e capaci di offrire un’autonomia ancora maggiore. Ovviamente parliamo di modelli molto costosi e in grado di garantire prestazioni eccellenti.

In ogni caso, qualunque sia l’autonomia dichiarata dalla casa produttrice di un monopattino elettrico, questa può variare notevolmente in base a dei fattori esterni, quali: il tipo di terreno, il peso del conducente, la velocità di percorrenza, le condizioni meteo, etc. Naturalmente, si compiono tragitti più lunghi se il monopattino non è molto caricato e se si percorre una superficie piana e liscia.

La comodità del monopattino elettrico è comunque la facilità e velocità di ricarica: basta una qualunque presa di corrente per fare rifornimento. Il tempo di ricarica può variare a seconda del modello, ma spesso è di circa 5 ore per i monopattini elettrici fuoristrada con batterie agli ioni di litio.

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium