/ Attualità

Attualità | 23 maggio 2021, 13:42

‘Status Vaccini’, l’app che informa sulla campagna vaccinale anti covid, sviluppata dal bordigotto Elia Tolin

I dati sempre in tasca e a portata di mano sullo schermo dello smartphone

Elia Tolin e la sua app '' Status Vaccini

Elia Tolin e la sua app '' Status Vaccini

Elia Tolin, 21 anni, originario di Bordighera è lo sviluppatore di ‘Status Vaccini’, l’applicazione che consente all’utente di informarsi in pochissimi secondi sull’andamento della campagna vaccinale italiana anti covid-19. Basta consultarla per essere informati immediatamente attraverso fonti certe sempre aggiornate. ‘Status Vaccini’ è uno dei primi progetti italiani per la condivisione di informazioni istituzionali tramite applicazione mobile.
L’app per il momento è fruibile esclusivamente su PlayStore: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.eliatolin.svaccini

Elia, attualmente, è studente all’istituto Unimore di Modena dove si occupa di tecnologia e informatica, sua grande passione fin da bambino. Il suo percorso ruota, da sempre, intorno all’amore per queste materie, studiandole dapprima alle scuole superiori per poi proseguire nel mondo universitario: “La passione è nata da quando ero ragazzino, l’ho studiata anche alle superiori e ho scelto di continuare anche il percorso universitario perché mi piace, è una passione”.

Status Vaccini’ nasce dal lavoro instancabile di Elia e dalla voglia di offrire un’app pulita e semplice che consente di visionare i dati ministeriali riguardo la campagna in modo rapido e chiaro: “È nata così, non è la prima idea, ad oggi esistono tantissimi siti che propongono la pubblicazione dei dati ma non esisteva ancora nessuna applicazione, o esistevano, ma di basso livello dal mio punto di vista, che permettessero la consultazione dei dati ministeriali riguardo la campagna vaccinale italiana in modo pulito e chiaro”. 

L’app è totalmente open source per cui ognuno può, volendo, dare il proprio contributo, e senza scopo di lucro, come ci spiega il brillante studente bordigotto che assicura l’autenticità dei dati estrapolati direttamente da fonti ministeriali ufficiali: “Ci tengo a dire che ‘Status Vaccini’ è open source, cioè un codice sorgente libero, infatti  hanno contribuito anche ragazzi in gamba che dopo la pubblicazione si sono appassionati al progetto, ed è senza finanziamenti anzi ho investito una somma di denaro per la licenza negli store. L’app è totalmente senza scopo di lucro, poi ovviamente se qualcuno vuole fare donazioni ci sono i portali, ma non è proprio il mio obiettivo assoluto. Le fonti dei dati sono ministeriali e ufficiali, di fatti viene pubblicato anche l’orario di pubblicazione dell’ultimo aggiornamento ministeriale  riguardo i dati. Ogni volta che si apre, l’app va a prendere automaticamente i dati,  effettuando controllo e aggiornamenti”.

Elia, che studia e lavora, definisce la sua, “un’app notturna” in quanto sviluppata proprio durante le ore della notte, unico spazio in cui riusciva a dedicarsi alla sua creazione. Un esempio di impegno e duro lavoro da parte di un giovane che fa scuola ai giovani.
Un creativo che “accetta tutto quello la vita gli pone davanti” che ha sviluppato un’applicazione per il bene e l’informazione di tutti senza scopo di lucro, senza porsi il guadagno come finalità. Una scelta che fa certamente onore al ragazzo e alla Città delle Palme che, all’ombra delle stesse, ha inviato per la nazione e per il mondo un altro invidiabile talento di cui sentiremo senza dubbio parlare ancora.

Il prossimo obiettivo è di estendere la licenza di ‘Status Vaccinianche al circuito iPhone in quanto ora disponibile solo per Android.

Diego Lombardi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium