/ Economia

Economia | 04 agosto 2020, 11:04

Il numero di infermieri in Liguria è adeguato? I dati di FNOPI

La pandemia esplosa in Italia negli scorsi mesi, un evento epocale che ha chiamato l'intera nazione a grandi sforzi e che ha purtroppo comportato migliaia di vittime, ha fatto luce sull'importanza degli infermieri

Il numero di infermieri in Liguria è adeguato? I dati di FNOPI

La pandemia esplosa in Italia negli scorsi mesi, un evento epocale che ha chiamato l'intera nazione a grandi sforzi e che ha purtroppo comportato migliaia di vittime, ha fatto luce sull'importanza degli infermieri, professionisti che svolgono un lavoro di straordinaria importanza, ma la cui opera passa spesso in secondo piano.

Lo straordinario lavoro del personale sanitario durante la pandemia

Nei mesi di pandemia gli infermieri, come d'altronde anche i medici, sono stati chiamati a compiere degli sforzi enormi, con turni estenuanti e soprattutto con condizioni di lavoro tutt'altro che agevoli: gli uomini e le donne impiegati presso ospedali, cliniche e altre strutture sanitarie hanno infatti dovuto operare con strumenti di protezione estremamente fastidiosi.

Non sono mancati, purtroppo, medici e infermieri che hanno contratto il virus Covid-19, ed è più che ammirevole il fatto che queste persone, per svolgere al meglio il loro lavoro, abbiano messo a rischio perfino la propria incolumità.

Nei mesi di pandemia non sono mancati dei grandi ringraziamenti pubblici nei confronti degli infermieri, considerati giustamente degli autentici eroi assieme ai medici e a tutto il personale sanitario, tuttavia questi professionisti meriterebbero dei riconoscimenti in ogni periodo dell'anno e soprattutto dovrebbero essere sempre messi in condizione di lavorare al meglio.

Infermieri in Liguria: i dati di FNOPI

Il Sistema Sanitario Nazionale è spesso additato come poco efficiente, organicamente scarso, ma qual è la situazione in Liguria? Il numero di medici operativi presso le strutture pubbliche è sufficiente oppure no?

Per rispondere a questa domanda è possibile menzionare alcuni dati pubblicati da FNOPI, Federazione Nazionale Ordini Professioni Infermieristiche: tali statistiche sono molto interessanti in quanto riguardano il 2018, un anno assolutamente recente ma precedente alla pandemia.

Nel comunicato stampa di FNOPI, consultabile a questo link, viene specificato anzitutto che il rapporto ideale dovrebbe prevedere 3 infermieri per ogni medico, cifre che purtroppo, in Italia, si riscontrano solo in alcune regioni, ovvero Veneto, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia, oltre che nella Provincia Autonoma di Bolzano.

La Liguria si trova dunque al di sotto di questa soglia, se pur di poco: secondo FNOPI, infatti, nella regione ligure sono presenti 2,7 infermieri per ogni medico, di conseguenza sarebbe necessario un incremento, se pur lieve, del personale.

Non si può non notare il fatto che in alcune regioni la situazione sia particolarmente critica, soprattutto a Sud: in Calabria e in Sicilia si contano appena 1,9 infermieri per medico, la situazione è solo appena migliore in Campania e in Sardegna, con 2 infermieri per medico.

L'auspicio di un potenziamento su tutto il territorio nazionale

Non c'è che dire: nel dramma che è stato vissuto negli scorsi mesi si può soltanto sperare che il Sistema Sanitario Nazionale venga adeguatamente potenziato, sia affinché i cittadini possano essere serviti al meglio e sia affinché gli stessi infermieri abbiano modo di lavorare in condizioni ottimali, senza ritrovarsi a dover sopperire a delle carenze di personale.

In questo periodo dell'anno, peraltro, tantissime persone si staranno sicuramente preparando ai test d'ingresso per poter accedere alle facoltà di infermieristica; ogni anno i candidati a tali prove sono tantissimi e si contendono con grande preparazione i posti disponibili, dunque non si può assolutamente parlare di un lavoro poco ambito o poco gettonato.

Per chi ha già terminato il percorso di studi ed è ufficialmente iscritto al relativo albo professionale, il consiglio non può che essere quello di visionare con frequenza siti web quali Concorsi Pubblici nella sezione concorso infermieri, per venire subito a conoscenza di bandi e selezioni in cui si ricerca appunto questo tipo di figura professionale.


Richy Garino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium