Elezioni comune di Diano Marina

 / Economia

Economia | 22 luglio 2020, 07:00

Istruzioni per sopravvivere all’estero nel primo periodo

Alcuni ambiscono a trasferirsi all’estero perché pensano che questa possa essere la soluzione giusta per dare una svolta alla propria vita

Istruzioni per sopravvivere all’estero nel primo periodo

Alcuni ambiscono a trasferirsi all’estero perché pensano che questa possa essere la soluzione giusta per dare una svolta alla propria vita. Altri lo fanno perché la vedono come l’unica strada percorribile per assicurare un futuro a se stessi o alla propria famiglia. E’ vero infatti che diversi paesi offrono opportunità superiori dal punto di vista lavorativo o formativo rispetto alla nostra amata Italia.

Quella di emigrare, comunque non dovrebbe essere mai una scelta da fare a cuor leggero. Per quanto forti possano essere le motivazioni, e per quanto grande possa essere l’eccitazione, solo chi ha provato questa esperienza può dire davvero cosa si prova quando ci si trova lontani dal luogo in cui si è cresciuti.

Cosa possiamo fare, pertanto, per velocizzare il periodo di adattamento in un paese estero?

Come adattarsi velocemente

Conoscere il territorio in cui ci trasferiremo è un buon metodo per sentirsi meno spaesati quando saremo lì. Grazie ad internet possiamo già vedere quali attrazioni si trovano nelle vicinanze. Potremmo stilare una lista con le cose che ci piacerebbe fare una volta sul posto.

Ciò che rende un posto “casa nostra” sono tante piccole abitudini che sviluppiamo, associate a dei punti di riferimento che ci trasmettono un senso di sicurezza. Appena ci trasferiamo, prendiamoci il tempo per trovare il nostro bar preferito, il nostro ristorante preferito, il parrucchiere, il meccanico…

Imparare la lingua locale è qualcosa che non possiamo rimandare. Questo è uno dei primi scogli che dovremmo affrontare. Non rimandiamo, pensando che potremo sviluppare in automatico la capacità di esprimerci una volta sul posto. La frustrazione di non poter esprimere esattamente quello che ci passa per la testa potrebbe essere fonte di scoraggiamento. Perciò troviamo un corso di lingua online, e cerchiamo di seguirlo con costanza.

Teniamoci informati di quello che accade nel paese in cui ci siamo trasferiti. Prendiamo l’abitudine di sentire il telegiornale o di leggere il giornale online. Avremo così diversi spunti di conversazione da utilizzare con coloro con cui veniamo in contatto.

Teniamo presenta che oggi, grazia ai moderni mezzi di trasporto, le distanze si sono accorciate di molto. Esistono spesso voli low cost che ci permettono di tornare a casa in poco tempo e senza spendere una fortuna. Spesso impiegano più tempo per tornare a casa persone che vivono in una’altra città italiana rispetto a qualcuno che deve tornare dall’estero.

Anche i corrieri internazionali consentono di Spedire da Web qualsiasi cosa in ogni parte della terra, a prezzi spesso molto accessibili. Molte spedizioni si effettuano nel giro di 24 h in tutta Europa.

Il consiglio più importante consiste nell’aprire la propria mente. Noi Italiani abbiamo un po’ di difficoltà ad adattarci alla cucina o ad una cultura diversa dalla nostra. Non facciamo l’errore di paragonare in continuazione quello con cui siamo abituati con quello che assaggiamo nel nuovo paese. Non stressiamo i nostri nuovi amici parlando di quanto siano migliori le cose nel nostro paese.

Un ultimo ma importante consiglio consiste nel non risparmiare troppo sull’abitazione. Questa deve essere confortevole e dignitosa, non necessariamente una reggia, ma un posto accogliente dove sentirci a nostro agio dopo una dura giornata di lavoro.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium