/ Economia

Economia | 14 luglio 2020, 15:14

Come investire in borsa online?

Ma cos'è un broker azionario? Quanto costa un broker? Dovresti scegliere un broker online? Come scegliere il tuo agente di borsa? Ecco alcune delle domande più frequenti

Come investire in borsa online?

Una delle decisioni più importanti che dovrai prendere nella tua vita come investitore non ha nulla a che fare con le azioni, gli ETF, gli OICVM o le obbligazioni che stai per acquistare. È la scelta del tuo broker di borsa online! Ma cos'è un broker azionario? Quanto costa un broker? Dovresti scegliere un broker online? Come scegliere il tuo agente di borsa? Ecco alcune delle domande più frequenti quando ci si avventura nel mondo della borsa. Partiamo subito con alcune semplici domande.

A cosa serve un broker in borsa?

L'agente di borsa è un intermediario tra l'investitore o l'operatore e i mercati finanziari. Esegue gli ordini di borsa per conto dell'investitore o del trader, sia che si tratti di ordini di vendita o di acquisto. Come tale, fornisce agli investitori privati ​​una piattaforma che gli consente di posizionarsi sui mercati finanziari e sui prodotti desiderati via Internet, tramite un'applicazione mobile o telefonicamente con un consulente. Per quasi due decenni, l'ascesa di Internet ha permesso di sviluppare considerevolmente l'intermediazione online. I broker online offrono un'attività di intermediazione direttamente via Internet, tutti gli ordini di trading vengono effettuati online da un computer, tablet o smartphone. Senza dubbio, in questo tipo di intermediazione, oggi molto diffusa, lo strumento più importante è la piattaforma di trading attraverso la quale il trader effettua i suoi ordini di borsa per acquistare e vendere titoli e prodotti finanziari di ogni tipo. Ma il broker può anche mettere a disposizione dell'investitore altri strumenti, come i vagliatori per eseguire i suoi software di analisi grafica di selezione dei titoli per studiare la storia dei prezzi di borsa di un valore , eccetera. Infine, molti broker forniscono consulenza e conoscenza attraverso materiali educativi come white paper, webinar, punti di mercato, ecc.

Quanto costa un broker in borsa?

Va detto che i broker non chiedono tutti le stesse commissioni. Ci sono servizi a pagamento per alcuni e servizi gratuiti per altri, come ad esempio le spese di custodia. Solo le commissioni di intermediazione sono praticate da tutti. Ma molti broker applicano commissioni aggiuntive.

In generale, possiamo distinguere questi principali tipi di costi:

commissioni di custodia, che non esistono con quasi tutti i broker online; costi aggiuntivi che danno diritto a servizi opzionali come l'accesso a corsi in tempo reale o determinati software decisionali; commissioni di sottoscrizione se non è stato raggiunto il numero di transazioni previsto dall'eventuale sottoscrizione; commissioni di intermediazione, le uniche commissioni addebitate da quasi tutti gli intermediari finanziari che corrispondono al costo di un ordine. Le commissioni di intermediazione sono più o meno elevate a seconda del broker, ma sono anche più o meno significative per lo stesso broker a seconda del mercato interessato.

Se desideri saperne di più su come investire in borsa online ti consigliamo di visitare il sito

Invezz Italia. Su questa piattaforma potrai trovare notizie su come investire, guide di ogni genere nell'ambito degli investimenti, confronti e recensioni.

 

Richy Garino

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium