Elezioni comune di Diano Marina

 / Economia

Economia | 12 luglio 2019, 06:45

Come scegliere i siti per effettuare acquisti e pagamenti online sicuri? Ecco come evitare le truffe

Gli amanti dello shopping online lo sanno bene: una delle preoccupazioni maggiori quando si effettuano pagamenti su internet è la sicurezza del pagamento, e soprattutto le truffe

Come scegliere i siti per effettuare acquisti e pagamenti online sicuri? Ecco come evitare le truffe

Gli amanti dello shopping online lo sanno bene: una delle preoccupazioni maggiori quando si effettuano pagamenti su internet è la sicurezza del pagamento, e soprattutto le truffe. Quando ci si muove nel mondo del web le truffe sono sempre e costantemente dietro l’angolo e, a discapito di quanto si possa pensare, non è così difficile cascarci.

Oggigiorno sono presenti svariati metodi per truffare i clienti online: dallo spoofing allo scamming, le strade per truffare sono purtroppo tante e ogni giorno migliaia di utenti dell’internet cascano nei tranelli. E’ per questi motivi che si deve prestare moltissima attenzione quando si effettua un pagamento online. Ci sono, pertanto, dei consigli che possiamo darvi per evitare le truffe e scegliere i siti più sicuri per effettuare acquisti o comunque pagamenti in generale, in modo trasparente.

Attenzione alle email che vi invitano ad effettuare pagamenti

Un vero sito web affidabile, che non sia dunque una truffa, lo si riconosce perché non invita mai ad effettuare un pagamento in modo spontaneo e casuale, magari tramite email. Capita molto spesso di ricevere email per improbabili ordini “in sospeso”, o per acquisti non portati a termine, in realtà mai esistiti.

Si tratta di uno dei metodi più diffusi: la mail di scam vi invita a compilare un form di pagamento, con le vostre credenziali (di carte di credito, o di PayPal ad esempio) al solo scopo di rubare i dati dei vostri metodi di pagamento. Non accettate mai di compilare questi form, e in generale non date retta a questo tipo di email.

Attenzione al mittente delle email

Le email rappresentano uno tra i metodi preferiti dai truffatori per rubare credenziali preziose. Questi truffatori sfruttano indirizzi email somiglianti a quelli dei principali e-commerce ufficiali, ma con qualche ovvia modifica che spesso non viene notata.

Attenzione, dunque, a mittenti ad esempio con lettere strane nell’indirizzo, con nomi troppo lunghi, domini bizzarri e altri dettagli che rendono queste email sospette. Paragonate sempre questi indirizzi con gli indirizzi presenti nei siti ufficiali degli e-commerce: potreste essere stati contattati da un truffatore che si camuffa.

Attenzione ai siti web senza partita IVA

Dovete fare grandissima attenzione ai siti web senza partita IVA, perché nella maggior parte dei casi sono siti fasulli, di copertura. Un esempio pratico: i migliori siti per scommesse online hanno sempre la partita IVA ben esposta nel fondo della homepage, mentre i siti non legali non la presentano, ma nonostante questo permettono comunque di effettuare pagamenti e transazioni. Lo stesso vale per piccoli shop digitali: potrebbero spedirvi lo stesso la merce, ma l’acquisto è comunque illegale, perché il venditore non sta dichiarando nulla.

Attenzione alla crittografia del sito

Fate grande attenzione anche alla crittografia del sito web. Un sito senza crittografia espone l’utente a qualsiasi tipo di attacco esterno, che permette dunque a truffatori di rubare le credenziali inserite dall’utente. Di siti di questo tipo fortunatamente non se ne trovano molti, purtroppo però esistono e non è raro aprirne qualcuno, anche per sbaglio.

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium