/ Attualità

Attualità | 27 giugno 2020, 07:21

Vallecrosia: ecco la ciclabile ed il nuovo 'waterfront' della città, il Sindaco "Lavori che mi inorgogliscono" (Foto e Video)

In ballo ci sono anche i progetti dell’ex vaseria e dell’ex Fassi: “Sono progetti che abbiamo ereditato dalla precedente Amministrazione e sui quali abbiamo messo mano cercando di migliorarli sulle idee pubbliche".

Vallecrosia: ecco la ciclabile ed il nuovo 'waterfront' della città, il Sindaco "Lavori che mi inorgogliscono" (Foto e Video)

Procedono a ritmo serrato i lavori sul lungomare di Vallecrosia per realizzare la pista ciclabile e la passeggiata, che modificherà completamente il waterfront della città.

Il Sindaco, Armando Biasi, ha fatto il punto della situazione a pochi giorni dalla sospensione degli interventi per consentire una fruizione migliore del litorale e dell’intera città nel corso del periodo estivo: “Sono davvero soddisfatto per aver messo all’intero waterfront della città. Quando si viene eletti e si prendono degli impegni con la popolazione, bisogna avere la consapevolezza delle varie fasi. La prima quella di rimediare a progetti precedenti che, seppur condivisibili, nell’investimento fatto sul mare non avevano una loro funzionalità. Come la rotonda che aveva dei problemi e, quindi, siamo partiti da dove la precedente Amministrazione aveva sbagliato. Ovviamente non ci siamo fermati e, con il supporto della Regione, abbiamo ottenuto 600mila euro per il fondo strategico. Stiamo facendo la segnaletica verticale e orizzontale anche se, a breve, sospenderemo i lavori per garantire una migliore fruizione della nostra città da parte dei turisti. A settembre ripartiremo ed arriveremo con tutto il waterfront fino a via Colombo. Cambieremo le ringhiere, sostituiremo alcuni alberi e faremo gli sbalzi per le terrazze sul mare perché vogliamo restituire la città alla popolazione con un senso di dignità e bellezza che tutti ci meritiamo”.

In città si spera sempre di poter contare su molti parcheggi, così come sul lungomare: “Forse la gente vorrebbe parcheggiare in spiaggia ma, proprio perché il parcheggio debba diventare un’opportunità ed una pertinenza della pista ciclabile, abbiamo fatto un intervento da 70mila euro, sistemando un parcheggio da circa 160 posti e, in autunno, porteremo altri 300 posti con un iter amministrativo che avrà in progetto anche ufficio turistico, bici elettriche e centralina di ricarica. Saremo l’unica città con pista ciclabile e passeggio sul mare ma con posti auto attigui. Se si hanno parcheggi e spiagge vicini avremo turisti che verranno a vivere la nostra città”.

In ballo ci sono anche i progetti dell’ex vaseria e dell’ex Fassi: “Sono progetti che abbiamo ereditato dalla precedente Amministrazione e sui quali abbiamo messo mano cercando di migliorarli sulle idee pubbliche. Sulla parte privata non possiamo mentre sul resto abbiamo fortemente voluto lo spostamento della Polizia Locale e, a settembre, presenteremo il progetto riqualificato e rivisto ma soprattutto di una valenza tale che vedrà la realizzazione della rotonda al posto del semaforo. Ma anche i lavori della nuova scuola media e di tutte le pertinenze di parcheggi e giardini”.

(Foto e video di Eugenio Conte)

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium