/ Economia

Economia | 08 marzo 2020, 16:29

Sanremo: l’emergenza Coronavirus affossa turismo e commercio, la speranza per ripartire sono le seconde case e i residenti

Ristoratori e commercianti cercano ossigeno dai clienti della zona e da chi ha la casa in Riviera

Sanremo: l’emergenza Coronavirus affossa turismo e commercio, la speranza per ripartire sono le seconde case e i residenti

Si chiude la seconda settimana di emergenza Coronavirus e il comparto economico cittadino inizia a fare i conti con le conseguenze di un calo senza precedenti. L’annullamento di Corso Fiorito, Milano-Sanremo ed eventi in Costa Azzurra oltre alla crescente psicosi su scala internazionale hanno del tutto bloccato i flussi turistici verso Ponente. Ma serve un appiglio per ripartire e qualche speranza la si ripone nei residenti e nei proprietari di seconde case (con ovvia esclusione dei residenti nelle 'zone rosse' con divieto di uscita).

È un dato di fatto: i turisti sembrano scomparsi, sia quelli giornalieri dalla Francia che quelli sui più giorni, e la dimostrazione la si può avere anche solo guardando nei negozi e nei ristoranti, oltre che dai feedback del Mercato Annonario e del mercato bisettimanale di piazza Eroi. Per non parlare degli hotel, dove le disdette si aggirano sull’80-90% con perdite per decine di migliaia di euro.

Come ripartire? Stando a quanto riferiscono gli addetti ai lavori, pare che le speranze siano riposte in residenti e proprietari di seconde case. Se non saranno i sanremesi stessi a riprendere in mano l’economia cittadina, allora si farà davvero dura e qualche chiusura temporanea potrebbe purtroppo diventare definitiva. “Serve coraggio, ci dice qualcuno. Lo stesso che devono avere i commercianti nel resistere a denti stretti e, allo stesso tempo, anche i clienti che non devono perdere la sana abitudine di uscire di casa per qualche momento di svago. Forse la ripartenza sta proprio qui, in casa nostra.

Pietro Zampedroni

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium