/ Cronaca

Cronaca | 25 novembre 2019, 15:59

Ospedaletti: una settimana a casa per gli studenti del plesso scolastico evacuato stamani per una frana (Foto e Video)

I 235 studenti verranno divisi tra l'ala Nord del plesso stesso (dopo le conferme sulla sua agibilità) ed alcuni locali della Parrocchia. Il campo sarà utilizzabile per gli allenamenti ma non per le partite

Ospedaletti: una settimana a casa per gli studenti del plesso scolastico evacuato stamani per una frana (Foto e Video)

Resteranno a casa per una settimana gli studenti di Ospedaletti che frequentano il plesso scolastico evacuato e chiuso questa mattina a seguito della che ha fatto franare il muro sotto l’ala Sud della scuola, coinvolgendo anche il muro di sostegno sopra le tribune del campo di calcio.

Nello smottamento, lo ricordiamo, la terra è scivolata via sotto le fondazioni della scuola e, quindi, è stato necessario evacuare il plesso visto che all’interno della scuola si sono anche presentate alcune crepe. La decisione è stata presa in queste ore, di concerto tra l’Amministrazione comunale ospedalettese e la dirigenze della scuola, dove frequentano 235 alunni di cui: 49 delle materne, 103 delle elementari e 83 delle medie.

In questa settimana verranno riorganizzate le aule. Innanzi tutto servirà una verifica statica per l’utilizzo dell’area Nord del plesso scolastico che, già questa mattina ad una prima visione dei tecnici, sembrava non presentare rischi e problemi di sorta. Quindi si deciderà di dividere i 235 alunni tra l’ala Nord stessa ed alcuni locali della Parrocchia, che sono stati messi a disposizione. Studenti quindi sistemati tra una settimana anche se, ovviamente, sarà poi necessario intervenire per risolvere in via definitiva il movimento franoso che, di fatto, mette in pericolo parte del plesso scolastico.

Capitolo a parte per il campo comunale di calcio. La certezza attuale e che le partite dei campionati giovanili e della prima squadra non si potranno disputare, a meno di un accordo per giocarle a porte chiuse. Per ora il Sindaco concederà l’utilizzo del campo, dopo la sistemazione della zona dove si è registrata la frana, per gli allenamenti.

Sarebbe importante, se ci sarà la sicurezza per farlo, poter utilizzare la struttura almeno per gli allenamenti, visto che l’Ospedaletti conta circa 250 atleti, che fanno parte delle varie squadre giovanili ‘orange’. Per quanto riguarda le partite, invece, se non ci sarà come presumibile, il nulla osta a giocarle sul terreno di Ospedaletti, le squadre del presidente Luca Barbagallo dovranno cercare campi in provincia.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium