/ INFERMIERE E SALUTE

Che tempo fa

Cerca nel web

INFERMIERE E SALUTE | 09 febbraio 2010, 06:41

Salute: primo aiuto in caso di ingestione corpo estraneo

Salute: primo aiuto in caso di ingestione corpo estraneo

Questa settimana voglio rispondere ad una nostra gentile lettrice che mi chiedeva come comportarsi in caso di ingestione di un corpo estraneo>: evento minimo che puň malauguratamente trasformarsi in tragedia.

 

I bambini sono inclini a mettere gli oggetti nel naso,nelle orecchie e in bocca. Se lasciati a lungo, tali oggetti possono causare infezioni che possono provocare danni permanenti. I bambini sono particolarmente suscettibili ad ingoiare piccoli oggetti. Questi, di solito, transitano attraverso lo stomaco e possono essere identificati nel movimento intestinale. Se gli oggetti sono piů grandi o appuntiti possono comportare un maggiore rischio di lesioni interne. Se vi sono segni di difficoltŕ respiratoria, l'oggetto puň essere andato giů la trachea, piuttosto nello stomaco.:PERICOLO!!!!!NON SI RESPIRA

 

Corpi estranei nelle orecchie: segni e sintomi di un corpo estraneo nell'orecchio

  • Dolore

  • Sorditŕ temporanea

  • Secrezioni muco-purulente

     

    Trattamento di primo soccorso:

    non tentare di rimuovere un oggetto dall'orecchio, perché è probabile che anziché tirarlo indietro lo si spinga in profonditŕ, causando danni maggiori, in particolare per il timpano. Rassicurare quindi il bambino e portarlo in ospedale.

     

    Insetto nell'orecchio: segni e sintomi di un insetto nell'orecchio

  • Ronzii

  • Dolore o fastidio

     

    Trattamento di primo soccorso:

  • far sedere il paziente con la testa verso il basso e rassicurarlo;

  • fargli girare la testa verso il lato sano e versare acqua tiepida nell'orecchio con l'obiettivo di far uscire l'insetto;

  • se questo non funziona, portare il paziente velocemente in ospedale. (occhio alla strada, alle precedenze….non è un’emergenza e non bisogna rischiare la vita!!)

     

    Corpi estranei nel naso: la prioritŕ chiave con qualsiasi oggetto nel naso è il mantenimento della pervietŕ delle vie respiratorie. Se in qualsiasi momento l'oggetto sembra rendere difficoltosa la respirazione, cercare di facilitare la respirazione e di effettuare una chiamata al 118 in emergenza

     

    Segni e sintomi di un corpo estraneo nel naso:

  • Dolore

  • Gonfiore

  • Scarica (se l'oggetto è stato per qualche tempo)

  • Difficoltŕ di respirazione (suono simile al russare)

     

    Trattamento di primo soccorso

  • Sedere il bambino verso il basso e rassicurarlo

  • Incoraggiare il bambino a respirare attraverso la bocca, piuttosto che con il naso.

  • Non tentare di rimuovere l'oggetto, (si puň spingere piů in avanti).

  • Portare il bambino in ospedale in modo che l'oggetto possa essere rimosso.

     

    Corpi estranei negli occhi: i piccoli oggetti attaccati alla parte bianca dell'occhio possono essere molto irritanti, ma solitamente sono facili da rimuovere. Se un elemento è infilzato nell’occhio, bloccato sulla parte colorata dell'occhio (l'iride), non tentate di rimuoverlo. Coprite l'occhio e andate in ospedale per il trattamento.

     

    Segni e sintomi di un corpo estraneo nell'occhio

  • Irritazione e/o dolore

  • Lacrimazione e/o occhi rossi

  • Visione offuscata

     

    Trattamento di primo soccorso

  • Far sedere il bambino di fronte alla luce in modo che si possa vedere chiaramente ciň che deve essere rimosso.

  • Esaminare l'occhio con delicatezza separando le palpebre con le dita e il pollice. Chiedere al bambino di spostare l'occhio su e giů e da sinistra a destra. Permettere al bambino di chiudere ed aprire l’occhio.

  • Se si riesce a vedere il corpo estraneo e non è infilzato , lavare delicatamente con acqua di rubinetto se non si dispone di soluzione fisiologica (è consigliato tenerne sempre un po’ in casa) Inclinare la testa di lato ed irrigare l'acqua attraverso l'occhio, tenendo la palpebra aperta. Continuare con questo trattamento per un massimo di 30 minuti, consentendo al bambino di aprire e chiudere l’occhio regolarmente.

  • Se il lavaggio non funziona e l'oggetto non è infilzato negli occhi, tentare di rimuoverlo con un pezzo di materiale umido e pulito (un cotton fiocc, un fazzoletto di carta morbido o della carta igienica).

  • Se non lo si riesce a togliere = ospedale…….NON FARE DANNI: prima delle leggi della logica -vedi primo appuntamento al seguente LINK.

     

    Ingestione di oggetti - Segni e sintomi di un oggetto ingerito:

  • Chiedete al bambino o ai presenti ciň che è accaduto e di cercare altri piccoli oggetti intorno al bambino

  • Mal di stomaco

     

    Trattamento di primo soccorso: se l'oggetto era molto grande, vivo (ahimè anche piccoli animali…bleah) o potenzialmente tossico (ad esempio alcuni tipi di batterie), chiamare immediatamente il 118.

     

    Oggetti per via inalatoria: E'p ossibile che gli oggetti piccoli e lisci possano essere inalati nei polmoni. Ciň puň causare difficoltŕ nella respirazione, soprattutto se sono porosi perché si gonfiano a contatto con i fluidi corporei. La frutta a guscio di piccola taglia rappresenta un rischio particolare, per un danno di tipo allergico.

     

    Segni e sintomi di un oggetto per via inalatoria:

  • Rumori che si sentono al passaggio dell'oggetto che si muove nei polmoni

  • Tosse stizzosa

  • Difficoltŕ respiratoria

  • Chiedere a chi era presente ciň che è accaduto e guardarsi intorno per cercare sacchetti di noci, dolci etc

     

    Trattamento di primo soccorso:

  • Se la persona non è in grado di prendere un respiro, se necessario, favorire la tosse, con colpi al torace, poi spinte addominali.

  • Chiamare 118 al piů presto e controllare la respirazione durante l'attesa.

  • Rassicurare il bambino e non abbandonarlo MAI, ed incaricare un’altra persona qualcosa che possa aiutare a fare capire cosa è stato inalato

     

    Per ogni domanda: info@sanremonews.it

     

    SCRIVETE NUMEROSI: VI ASPETTIAMO, L’ANONIMATO E’ SEMPRE GARANTITO

     

    Roberto Pioppo

    Infermiere Rianimazione

    CRRT Tutor.

     

     

  • .

    Ti potrebbero interessare anche:
    Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|PubblicitĂ |Scrivi al Direttore|Premium