/ Eventi

Eventi | 01 agosto 2019, 12:44

Imperia: torna l'Unplugged Festival, Alexia - The Niro e tanti giovani per tre serate all'insegna della musica originale

Il 5-6 agosto in piazza San Giovanni, il 7 il concerto finale in banchina Aicardi con la cantante spezzina

Imperia: torna l'Unplugged Festival, Alexia - The Niro e tanti giovani per tre serate all'insegna della musica originale

Torna per la sua quinta edizione l'Imperia Unplugged Festival. Una tre giorni, 5-6-7 agosto, dedicata alla musica e ai suoi giovani talenti. A organizzare l'evento l'associazione Imperia Musicale, presieduta da Nico Zanchi, con il contributo del Comune di Imperia, della Provincia e della Regione.

Le tre serate saranno rispettivamente dedicate alla letteratura, ai giovani talenti e al grande concerto finale che avrà come protagonisti, nella nuova location di banchina Aicardi, The Niro e la spezzina Alexia già vincitrice del Festival di Sanremo.

Per ciò che concerne la prima serata, del 5 agosto, sull'ormai classico palco di piazza San Giovanni a Oneglia saliranno gli autori Marco Vallarino, Fabrizio Barale e l'emergente Timothy Moore accompagnati da stacchi musicali. Il 6 agosto sarà invece la volta del contest tra dodici artisti provenienti da tutta Italia che si giocheranno a suon di note la possibilità di aprire il concerto della serata successiva e di produrre un proprio video musicale in uno studio di Albenga.

Oggi la conferenza stampa di presentazione presso la Biblioteca Lagorio con l'assessore alle Manifestazioni Simone Vassallo, Nico Zanchi e Marika Amoretti di Imperia Musicale.

"Una quinta edizione frutto di questa associazione imperiese, Imperia Musicale, nata per una disgrazia di un nostro concittadino che si è portata avanti con la promozione dei giovani e della musica con un livello sempre più alto - ha detto Vassallo. Si tratta di una manifestazione attesa in città, che è ormai una consuetudine. Quest'anno si torna sul palco il 5, 6 e 7 di agosto. Le prime due giornate saranno in piazza San Giovanni con presentazioni di libri e con il contest dei giovani che si giocheranno questo titolo per poi inaugurare la serata del 7 che vedrà il concerto di Alexia e di The Niro.

Un ringraziamento particolare – ha proseguito – va al presidente Nico Zanchi e a tutta la sua associazione. Sono ragazzi che per mettere in piedi una manifestazione del genere, oltre a recuperare sponsor nonostante il contributo che l'amministrazione comunale è ben lieta di fornire, mettono tutto l'anno il loro massimo sforzo. A Imperia la volontà di tante persone non manca, come dico sempre, e sicuramente deve continuare a crescere. Imperia può farcela, abbiamo musicisti importanti e tante persone di livello nel mondo dello sport credo che con queste cose unite alla giusta ricetta si possa crescere sempre di più e diventare una città che non ha nulla da invidiare agli altri".

"Tre serate all'insegna della musica originale – ha esordito Zanchi. Iniziamo il 5 agosto in piazza San Giovanni con la presentazione di libri e musica con Barale, Vallarino con Peirone alla chitarra e Timothy Moore cantante emergente con un ultimo pezzo che sta girando in tutte le radio italiane. Passeremo poi al 6 con il Premio Imperia Musicale e con l'esibizione di tanti artisti, tutti con musica originale. Il 7 infine avremo la serata clou con The Niro e Alexia che non ha bisogno di presentazioni, viene ricordata come la regina dell'eurodance anni '90 ed è una grandissima cantante italiana con una voce fantastica. Sarà accompagnata da due musicisti, chitarra e pianoforte, e ci regalerà un'esibizione di un'ora e un quarto tutta in chiave acustica che è un qualcosa di originale per lei ed è bello che lo faccia per la prima volta a Imperia. Ci tengo a ringraziare la Croce Rossa di Imperia, con la quale si è creato un gemellaggio, per il supporto, le forze militari e ovviamente tutti gli sponsor che ci sostengono".

"Per il contest abbiamo fatto delle selezioni, più ancora degli altri anni, perché abbiamo avuto moltissime proposte di generi diversi – ha spiegato Amoretti. Per la prima volta avremo anche strumentale e non solo brani cantati. Tutti saranno comunque originali, condizione necessaria per partecipare, e contrariamente alla maggior parte dei contest ogni artista presenterà due brani differenti per dare un'idea più ampia della produzione e di quello che realizza".

Tutte le serate saranno gratuite con inizio previsto alle ore 21.

Lorenzo Bonsignorio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium