/ Attualità

Attualità | 17 giugno 2018, 18:47

Sanremo: efficientamento energetico nelle scuole, approvati i progetti per la “Dani Scaini” e la “San Pietro”

Interventi votati al risparmio energetico cofinanziati dall’Unione Europea. L’importo totale è vicino al milione di euro

La scuola “Dani Scaini”

La scuola “Dani Scaini”

Sono stati approvati dalla Giunta matuziana i progetti per l’efficientamento energetico delle scuole “Dani Scaini” e “San Pietro”. Progetti che, per inciso, non sono destinati a vedere la luce nell’immediato, ma che devono essere approvati per poter poi proseguire nel loro iter burocratico.

Si tratta, infatti, di lavori che saranno finanziati grazie al progetto Por Fesr Liguria 2014-2020 grazie anche ai fondi europei. Grazie al finanziamento Sanremo potrà ottenere il 70% dell’importo dei lavori per il risparmio energetico nelle scuole. E le prime due a vedere i loro progetti approvati sono state appunto la “Dani Scaini” e la “San Pietro”.

Ma che cosa si richiede nell’intervento? I lavori devono prevedere: la riqualificazione energetica dell’involucro dell’edificio scolastico preesistente interessando le pareti perimetrali e la copertura ad eccezione della nuova mensa in corso di realizzazione e del pavimento verso terreno; l’utilizzo del sistema a “cappotto” esterno, la tecnologia più innovativa per garantire la massima protezione termica ed ottimizzare le prestazioni energetiche dell’edificio; l’utilizzo di materiali tali da garantire alte prestazioni non solo in termini energetici ed acustici ma anche in conformità ai Criteri Ambientali Minimi Edilizia ed ai criteri anti incendio; la sostituzione di tutti i serramenti esistenti con profilo freddo con nuovi in legno e l’ottimizzazione degli impianti sia elettrico che idraulico mediante la sostituzione dei tubi fluorescenti lineari presenti con nuovi tubi a led e l’introduzione di valvole termostatiche su tutti i radiatori dell’impianto con contestuale introduzione di circolatore elettrico adattivo.

L’importo generale dei lavori per la “Dani Scaini” ammonta a 654.500 euro, mentre per la scuola “San Pietro” è prevista una spesa di 270 mila euro.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium