/ EVENTI

EVENTI | 23 maggio 2018, 20:39

Ad Arma di Taggia la prima tappa ligure della Festa Nazionale dei Bambini

Appuntamento domenica 3 giugno, dalle 10 alle 19, in piazzale Chierotti e sul lungomare

Ad Arma di Taggia la prima tappa ligure della Festa Nazionale dei Bambini

Per la prima volta arriva in Liguria un evento per tutti i bambini unico in Italia: la Festa Nazionale dei Bambini.
L'appuntamento è ad Arma di Taggia, domenica 3 giugno, nell’area di piazzale Chierotti e del lungomare, dalle 10 alle 19. Tutti i bambini e le famiglie potranno immergersi in un mondo fiabesco e fatato, in esperienze straordinarie di divertimento assoluto. L’organizzatore dell’evento, la casa editrice Sergio Cingolani, ha posto in essere un percorso di laboratori didattici e ludici, dove fantasia e creatività si incontrano con il gioco.

È iniziato quando portavo il mio figlio a scuola e ho capito che il mondo dava poco ai bambini, sono il nostro futuro, ma la società sembra non occuparsi veramente di loro,  di che cosa desiderano, di che cosa sognano, di come aiutarli a crescere rispettando le loro individualità, la loro fantasia e creatività e la loro libertà - ha dichiarato l'organizzatore Sergio Cingolani - ho visitato i bambini abbandonati dalle loro famiglie, con gli occhi infelici di chi non riceve amore, di chi ha perso fiducia nel mondo e nel proprio futuro. Ho visto episodi di bullismo tra giovanissimi: mi sono chiesto allora “cosa possiamo fare per rendere felici i bambini, per aiutarli a crescere con responsabilità?” E ho immaginato una grande Festa, tutta dedicata all’infanzia, dove ogni bambino si sente protagonista”.

Prosegue Cingolani: “Come immagine dell'evento ho scelto l’asino perché alle scuole da piccoli ci mettevano le orecchie da asino. Poi crescendo ho scoperto che l’asino è l’animale più riflessivo (pur rimanendo testardo). E quindi l’ho scelto. Per dare dignità all’infanzia negata e trascurata. L’evento è stato portato in Piemonte, a Cuneo, Asti, Alba, Canelli, Venaria Reale, Torino. Si è sempre registrata una larga affluenza, in particolare a Torino a p.zza Castello con 60000 presenze. Negli altri centri si sono registrate presenze tra 10000 (Asti, Alba) e 35000 (Cuneo)”.

Ho incontrato soprattutto difficoltà burocratiche - conclude l'organizzatore - ma nel complesso la riuscita degli eventi mi ha sempre ripagato, nulla rende più felice il cuore che i volti dei bambini che giocando imparano a costruirsi il proprio mondo e il proprio futuro. Con queste parole chiudiamo il nostro primo incontro, vi terremo aggiornati sugli sviluppi e sull’organizzazione dell’evento del 3 giugno: laboratori, stand, giochi e tanto altro”.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium