/ Politica

Politica | 18 gennaio 2018, 18:36

Il Console Generale nipponico in visita a Sanremo: “Ai giapponesi dirò che qui c’è molto da vedere per tutto l’anno” (Foto e Video)

Shinichi Nakatsugawa è stato ricevuto in Comune dal Vice Sindaco Costanza Pireri e dall’Assessore al Turismo Marco Sarlo

Il Console Generale del Giappone Shinichi Nakatsugawa con il Vice Sindaco Costanza Pireri e l'Assessore Marco Sarlo

Il Console Generale del Giappone Shinichi Nakatsugawa con il Vice Sindaco Costanza Pireri e l'Assessore Marco Sarlo

Non solo Russia e Cina, Sanremo guarda sempre più a Oriente. Quest’oggi è stato ospite in città Shinichi Nakatsugawa, Console Generale del Giappone dal novembre del 2015. Uomo di grande esperienza politica internazionale (ha iniziato la sua carriera nel 1979 al Ministero degli Affari Esteri del Giappone) è stato ricevuto questo pomeriggio in Comune dal Vice Sindaco Costanza Pireri e dall’Assessore al Turismo Marco Sarlo.

Shinichi Nakatsugawa ha fatto visita in città, dal centro alla ‘Pigna’, passando per il giardino giapponese. È rimasto particolarmente impressionato dalle bellezze e dal clima della Città dei Fiori, peculiarità che pare siano sempre più di interesse per i turisti nipponici.

E, ovviamente, non poteva mancare una considerazione sull’imminente Festival di Sanremo: “Ho visto il Teatro Ariston scendendo dalla città vecchia – ha dichiarato ai nostri microfoni Shinichi Nakatsugawa – la mia generazione in Giappone conosce bene il Festival di Sanremo, ma non è lo stesso per le giovani generazioni. Ho saputo molte cose di Sanremo, a gennaio ci sono le regate, a febbraio il Festival, a marzo la sfilata dei carri fioriti e d’estate è una importante città di vacanza. Ai giapponesi voglio dire che a Sanremo ci sono tantissime cose da vedere tutto l’anno”.

A ricevere il Console Generale Shinichi Nakatsugawa è stata la Vice Sindaco Costanza Pireri che, a margine dell’incontro, ha dichiarato: “Per noi è un piacere, Sanremo è gemellata con Atami e questo al Console ha fatto molto piacere. Abbiamo parlato di quello che la nostra città può offrire e ci sono le possibilità per incrementare il turismo giapponese nella nostra città”.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium