/ SPORT

Che tempo fa

Cerca nel web

SPORT | domenica 29 maggio 2011, 17:55

Calcio, Lega Pro 2: Che cuore! 1-1 a Sacile, esplode la festa della Sanremese finalmente salva!

Condividi |  

Tensione in campo ma alla fine i biancoazzurri portano a casa il risultato.

SACILESE-SANREMESE 1-1
Sacilese: Mion, Di Berardino, Fantin (Franchetto 86'), Vecchiato, Gritti, Bertagno, Segato (Brotto 65'), Dal Cin, Araboni (Conte 80'), Kabine, Gardin. A disposizione: De Zordo, Grazzolo, Franchetto, Furlan, Conte, Bonotto, Brotto. All. Andretta.
Sanremese: Orlandi, Raguseo, Gagliolo, Borin, Miale (Papa 83'), Siciliano, Gomes (Chirieletti 92'), Salvi, Pippi, Sifonetti, Ubaldi. A disposizione: Petruzzelli, Feliciello, Scaburri, Papa, Chirieletti, Atragene, Moronti. All. Stragapede.
Arbitro: Penno di Nichelino, Damiano e Mosca assistenti e Caso quarto uomo.
Note: 50 tifosi giunti da Sanremo, 400 spettatori, clima mite e sereno. Recupero, un mnuto nel primo tempo, cinque minuti nel secondo tempo.
Reti: Miale 15' (San), Araboni 27' (Sac)
Ammoniti: Raguseo (San), Vecchiato (Sac), Gagliolo (San), Di Berardino (Sac)
Espulsi: Gritti, Kabine, Vecchiato (Sac)

SACILE (PN). Missione compiuta, i biancoazzurri pareggiando a Sacile nel difficile scontro salvezza dei playout di Lega Pro 2 girone A, mantengono il loro posto nel calcio che conta ed evitano la retrocessione in Serie D. Ecco la cronaca di questi avvincenti 90'.

Un inizio al piccolo trotto delle due compagini al '25 Aprile' di Sacile in cui i padroni di casa hanno iniziato subito a premere sulla difesa biancoazzurra. Al 4' calcio di punizione di Segato la cui pessima conclusione va in cielo e due minuti dopo ancora biancorossi in avanti che provano, invano, a impensierire Orlandi. Capovolgimento di fronte, azione offensiva della Sanremese con Salvi che serve Gomes che prova un diagonale ma è debole e finisce nelle mani di Mion. All'8' Dal Cin da trenta metri cerca di emulare Messi ma più che un tiro è un tiraccio che finisce ampiamente a lato. Al 10' percussione solitaria in avanti di Salvi ma il pallone finisce sulle gambe dei difensori della Sacilese e assegna un corner dove Pippi colpisce il pallone che finisce di poco sopra la traversa. In questo primo quartodora di gioco la Sacilese ha attaccato di più rispetto agli ospiti ma è stata assai sprecona e distratta, contro una Sanremese che tiene alta l'attenzione soprattutto sui lanci lunghi. E al 15' arriva il vantaggio della Sanremese su calcio d'angolo, nel quale Miale trova la zampata vincente tra una difesa immobile, per l'uno a zero biancoazzurro.

Arrivati alla mezz'ora di gioco del primo tempo, la Sacilese non molla la presa e al 25' Gritti stacca di testa ma il suo tiro viene parato da Orlandi. Biancoazzurri che continuano ad amministrare il gioco e in alcune occasioni si rendono pericolosi con veloci ripartenze. Ma al 27' Araboni sfutta una mischia in area e insacca la rete del pareggio e galvanizzati dal gol i friulani lanciano l'assalto alla difesa matuziana. Al 33' Gardin serve Kabine che mette un pericoloso pallone nel centro dell'area di rigore biancoazzurra ma la difesa spazza via. La Sacilese attacca senza sosta e al 37' su angolo il colpo di testa di Gritti va per fortuna fuori e un minuto dopo il signor Penno annulla il gol del 2a 1 per i friulani a Kabine per sospetta carica sul un difensore matuziano.

Padroni di casa pericolosi, soprattutto con Kabine che sulla fascia corre come un indiavolato dando non pochi problemi all difesa ospite, in una partita finora molto veloce e maschia da ambo le parti. A fine primo tempo, il solito kabine mette i brividi con un diagonale insidioso che viene controllato da Orlandi. Come gioco le due squadre appaiono equlibrate, anche se la Sacilese per ora ha giocato in maniera più attiva e spregiudicata rispetto ai liguri.

Il secondo tempo si apre con la Sacilese in avanti, con l'attaccante nordafricano Kabine che va vicino alla rete ma Orlandi respinge. Al 55' azione della Sanremese: su rimessa laterale arriva il piede di Ubaldi che manda di poco il pallone a lato, graziando Mion in una scopertissima area di rigore friulana. Dopo il primo quartodora di gioco è la Sanremese ad aver messo il piede sul pedale dell'accelleratore creando movimento offensivo nei pressi di Mion. Al 60' ecco la Sacilese col solito Kabine ma il suo tiro è debole; c'è molto movimento in campo, le due squadre stanno giocando sottopressione e senza fare sconti visto l'altissima posta in palio. Al 63' Vecchiato fa fallo al limite dell'area su Sifonetti, punzione e la botta del numero 10 biancoazzurro va contro la barriera il cui pallone finisce sui piedi di Ubaldi che manda alle stelle.

Al 67' brutto fallo su Salvi da parte di Gritti che si becca il cartellino rosso e va a fare la doccia in anticipo. Gli animi si scaldano e l'atmosfera in campo e sugli spalti è assai nervosa. Al 79' per due volte la Sanremese si fa vedere pericolosa nell'area ospite prima con Raguseo e poi con Salvi ma le loro conclusioni non impensieriscono più di tanto Mion. Nei minuti finali la Sacilese chiude la partita in 9, Kabine reo di aver dato una spinta ad un difensore biancoazzurro finisce la sua partita anzitempo. All'87' fallo in area di rigore, Sifonetti va giù e l'arbitro assegna il penalty, tra i fischi del '25 Aprile', alla Sanremese. Sifonetti tira ma Mion è bravo a mettere in angolo, il match ball viene cosi sprecato. Ormai la Sanremese attende solo il triplice fischio e la Sacilese ha solo la forza della disperazione. Mister Andretta viene espulso per proteste e il '25 Aprile'diventa una bolgia, ormai a farla da padrone è il nervosismo, infatti anche a Vecchiato viene mostrato il cartellino rosso cosi i biancorossi concludono con 8 uomini l'ultima partita in Lega Pro. Al 93'Salvi servito da Sifonetti conquista l'angolo per i biancoazzurri, con un tiro che si infrange su Mion. E dopo 95 minuti di gioco soffertissimi, il signor Penno di Nichelino fischia tre volte e per la Sanremese si aprono le porte del paradiso, i biancoazzurri con le unghie e i denti hanno conservato il loro posto in Lega Pro 2.

(Foto Missinato)

Andrea Di Blasio

Hai già scaricato
la nostra app?

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore