/ Eventi

Eventi | 12 aprile 2022, 10:14

Camporosso: il 18 aprile grande raduno del volontariato all'arena di Bigauda

Appuntamento dalle 11 con l'evento organizzato da ACEB

Camporosso: il 18 aprile grande raduno del volontariato all'arena di Bigauda

L'ACEB – Associazione Culturale Eventi Benefici, con il patrocinio del comune di Camporosso, ha organizzato per il 18 aprile (Lunedì dell’Angelo), alle 11, un incontro con tutti i volontari di tutte le associazioni di ogni settore della provincia di Imperia, presso l’arena di Bigauda a Camporosso.

Il contesto Pasquale di questa giornata, simboleggia la speranza di rinascita che i volontari riescono sempre a portare ed infondere con il loro altruismo - dichiarano dall'associazione - per l’occasione il nostro Vescovo S.E.R. Mons. Antonio Suetta celebrerà una Santa Messa e impartirà una speciale benedizione a ciascuno dei Volontari presenti, per elogiarne l’immenso e straordinario valore umano e spirituale. Con questo “incontro” vogliamo offrire la giusta visibilità ed il meritato riconoscimento ad una così nobile figura, quella del Volontario, che offre quotidianamente il proprio servizio a favore dei più bisognosi e sofferenti, senza mai badare quale sia la loro provenienza, razza, età, colore politico, religione o ceto sociale”. 

Il volontario dona il suo tempo libero spontaneamente ed esclusivamente per rendersi utile agli altri e tutto ciò va ben oltre il senso civico e lo spirito di carità, tutto ciò è anche e soprattutto passione - aggiungono - passione e volontariato, due parole che sono imprescindibili l’una dall’altra, perché entrambi riconducibili ad un solo valore solidale, ad un unico gesto misericordioso verso il prossimo: amore attivo. Nel tempo, con grande impegno e sacrificio, il volontariato con le sue mille sfaccettature ed interpretazioni, ha contribuito alla costruzione del bene comune, formando una rete capillare, fondamentale e necessaria a raggiungere tutti quei luoghi e quelle realtà più sommerse, talvolta scomode e spesso dimenticate ed abbandonate dalle istituzioni e dalla gran parte della società. Non a caso su questo tema, si sono espressi più volte sia il Papa che il Presidente della Repubblica, riconoscendo il ruolo fondamentale svolto dalle tante associazioni e considerando i Volontari come il bene più grande e prezioso della nostra società, oltre che come una fonte di energia vitale ed irrinunciabile per il nostro paese”. 

Ad ogni volontario, giovane o meno giovane che sia, va il plauso dell’intera Nazione e non solo per l’immane lavoro svolto in questo periodo di pandemia, ma soprattutto per il tempo e l’impegno costante e lodevole, che da sempre dedica e riversa alle svariate Associazioni dislocate nel territorio - concludono - associazioni diverse tra loro per modalità e settore, ma che sempre con la stessa passione si mettono concretamente a disposizione degli altri. Per ragioni organizzative e sanitarie, chiediamo di inviare un massimo di cinque volontari per associazione, inoltre si chiede di confermare la presenza entro e non oltre il 15 aprile. La giornata si svolgerà anche in caso di pioggia”.

C.S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium