Elezioni comune di Diano Marina

 / Attualità

Attualità | 21 ottobre 2020, 13:14

Alluvione a Santo Stefano al Mare: somme urgenze per 400mila euro, lavori in corso per liberare dal legname la foce del rio Torre

Cataste di legna hanno invaso gli stabilimenti e fino a qualche giorno fa c’erano anche numerosi detriti e rifiuti di vario tipo

Le immagini da Santo Stefano al Mare

Le immagini da Santo Stefano al Mare

A Santo Stefano al Mare sono iniziati i primi lavori di pulizia del litorale dopo il passaggio dell’alluvione. La cittadina ha patito danni per circa 400mila euro

Il passaggio dell’ultima ondata di maltempo è ancora ben visibile sulle spiagge sanstevesi. Cataste di legna hanno invaso gli stabilimenti e fino a qualche giorno fa c’erano anche numerosi detriti e rifiuti di vario tipo. L’intervento di pulizia dei volontari ha provveduto a una prima scrematura dei rifiuti 

La situazione potenzialmente più problematica è quella rappresentata dalla foce del rio Torre. Il corso d’acqua era letteralmente invaso da legname che ha creato un tappo. Una criticità che se non affrontata, in caso di mareggiata o ulteriore piena, avrebbe potuto interessare anche la adiacente casa di riposo in quanto il torrente passa sotto l’edificio. 

I lavori vengono seguiti in queste ore dal sindaco Marcello Pallini e dal consigliere delegato Remo Ferretti. “Stiamo procedendo coi primi lavori di somma urgenza e si procede per evitare disastri in caso di forte pioggia - spiega il primo cittadino - sono cominciate le procedure per poi agire anche sulle spiagge. Su queste, grazie ai volontari e al coordinamento del consigliere Ferretti si sono già tolte plastiche, bombole e quant'altro di pericoloso”.

Stefano Michero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium