/ Economia

Economia | 06 agosto 2020, 06:33

Packaging ecologico: quali sono i nuovi materiali di tendenza

Il packaging ecologico è una scelta strategica applicata da diverse aziende sostenibili, sia nel settore alimentare che in altri settori

Packaging ecologico: quali sono i nuovi materiali di tendenza

Le innovazioni nel campo del packaging ecologico riguardano principalmente i materiali ecosostenibili e i design che permettono di riciclare un imballaggio dopo la fine del suo ciclo di vita.

Il packaging ecologico è una scelta strategica applicata da diverse aziende sostenibili, sia nel settore alimentare che in altri settori.

La strategia ambientale introduce, oltre alla scelta di materiali sostenibili, anche la riduzione del peso e del volume del packaging e un processo di riciclo delle materie plastiche.

Negli ultimi anni, il packaging ecologico ha suscitato un forte interesse sia nei consumatori che nell'industria e questo ha portato designer e altri professionisti a studiare e ricercare nuovi materiali innovativi adatti per la realizzazione di un imballaggio ecologico riciclabile. Per ulteriori informazioni su packaging ecosostenibile e su come le aziende lavorano in questa direzione, vai su https://it.pg.com/sviluppo-sostenibile/packaging-ecosostenibile/.

Quali materiali utilizzare per un packaging ecologico

Per realizzare un packaging ecologico è fondamentale seguire il criterio delle tre R: ridurre, riusare e riciclare. Un eco packaging necessita di una quantità minore di materie prime, deve poter essere riutilizzato dopo la fine del suo ciclo di vita e può essere facilmente riciclato.

I nuovi materiali packaging eco di tendenza puntano alla totale assenza della plastica o alla sua sostituzione con materiali biodegradabili che permettono di ottenere e garantire le stesse performance tecnologiche ed estetiche del materiale che sostituiscono.

Le aziende sostenibili investono sempre di più nella ricerca e nello studio di nuovi materiali da utilizzare per il packaging ecologico. Tra i materiali di tendenza troviamo le bioplastiche, che si basano su delle materie prime rinnovabili come l’amido, la cellulosa, la fecola, le alghe, le patate, i rifiuti organici e tanto altro.

Tra i materiali innovativi che ben presto rientreranno tra le tendenze packaging eco troviamo la pellicola per alimenti con tessuto biodegradabile, realizzata con prodotti biologici come la cera d’api o l’olio di nocciola. Questa pellicola può sostituire sia la carta stagnola che la classica pellicola di plastica.

Il cartone asettico è un materiale molto diffuso per il confezionamento degli alimenti quali latte, succhi di frutta e bevande varie. Continua ad essere di tendenza perché è un materiale pratico e garantisce sicurezza e protezione del prodotto.

Attraverso lo studio di nuovi design, i produttori continuano a realizzare nuovi modelli diversificati con forme ergonomiche che distinguono i diversi prodotti sugli scaffali e soddisfano tutte le esigenze dei consumatori: a partire da una grande facilità di presa fino ad una maggiore stabilità e sono molto facili da riciclare.

Packaging ecologico: la scoperta dell’alluminio come materiale ecosostenibile

Tutta la filiera del packaging contemporaneo si sfida sul tema della sostenibilità e cercano di accontentare i numerosi consumatori attenti all’ambiente e alla salute della società.

L’alluminio, negli ultimi anni, è considerato un materiale ecosostenibile di tendenza perché può essere riciclato diverse volte e si presta ad essere la migliore soluzione nel campo del packaging ecosostenibile.

L’alluminio è un materiale igienico che blocca tutte le contaminazioni esterne, per questo motivo viene da sempre utilizzato per farmaci e cosmetici. Ultimamente, però, troviamo maggiori prodotti alimentari confezionati con l’alluminio.

Oltre ad essere un materiale di imballaggio molto pratico, grazie alle sue infinite possibilità di riciclo l’alluminio consente di risparmiare il 95% circa di energia durante la fase di estrazione della materia prima. Inoltre, grazie alla capacità dei designer, sono sempre di più le aziende che realizzano packaging eco in alluminio capaci di svolgere due funzionalità e riutilizzabili una volta finito il suo ciclo di vita.

Questo materiale di imballaggio può essere facilmente personalizzato attraverso la stampa digitale di alta qualità che permette di diversificare il packaging dai prodotti dei concorrenti.









Ricky Garino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium