/ Imperia Golfo Dianese

Imperia Golfo Dianese | 11 maggio 2016, 07:05

Imperia: parte "Giorgio siamo tutti noi", il progetto di Inail e Anmil per il recupero psicologico degli infortunati sul lavoro

"Giorgio siamo tutti noi", è il progetto, partito a gennaio e presentato ieri alla stampa, portato avanti da Anmil, in collaborazione con Inail Imperia con l'obiettivo di fornire una assistenza di tipo psicologico per le vittime del lavoro

Imperia: parte "Giorgio siamo tutti noi", il progetto di Inail e Anmil per il recupero psicologico degli infortunati sul lavoro

"Giorgio siamo tutti noi", è il progetto, partito a gennaio e presentato ieri alla stampa, portato avanti da Anmil, in collaborazione con Inail Imperia con l'obiettivo di fornire una assistenza di tipo psicologico per le vittime del lavoro. 

A presentare il progetto lo psicologo del lavoro dell'Anmil Sandro Brezzo, che ha definito il lavoro come il risultato di tutto quello che Inail e Anmil hanno fatto assieme in tutti questi anni. Abbiamo incontrato tanti infortunati e abbiamo potuto conoscerli bene. Abbiamo capito che bisognava affrontare il trauma, la vita procede, ma c'è modo e modo per andare avanti. Per noi è una questione di lavoro, dobbiamo permettere a queste persone di avere una vita. L'esperienza maturata ci ha portati a capire che in casi del genere sia bene informare la persona e il nucleo familiare. Poi c'è il sostegno psicoterapeutico. Il metodo psicoterapico che abbiamo scelto è l'Emdr, ritenuto dall'Oms come il più efficace. Abbiamo deciso di percorrere questa strada e affiancarla a un percorso orientativo, che potesse rendere possibile pensare a un futuro alternativo nuovo. Offriamo un sostegno psicoterapeutico per far passare il messaggio che gli eventi traumatici non lasceranno per forza effetti che saranno negativi". 

Come ha spiegato Brezzo, la collaborazione tra l'Inail e l'Anmil va avanti da diversi anni. "Da oltre dieci anni. - ha aggiunto a Sanremo News il Dott. Amedeo Iannaco, direttore della sede Inail di Imperia - Una collaborazione che ha avuto capisaldi e sinergie e progetti specifici. Ricordiamo 'Integra', partito nei primi anni 2000, e poi, tra il 2010 e il 2014, i progetti specifici. Il progetto 'Giorgio siamo tutti noi' vuole dare un supporto agli utenti dando la possibilità di reinserimento nel mondo del lavoro a chi a causa di un infortunio rimane disoccupato".

Luisella Zoni è assistente sociale Inail, una figura fondamentale per il progetto e per altri portati avanti negli anni. "Si rivolge sa tutti gli utenti Inail, sia ai vecchi che ai nuovi infortunati. - Spiega - Subito dopo la segnalazione si fornisce in tempi rapidi supporto alla persona e alla sua famiglia. A fornire il servizio di aiuto psicologico sarà un'equipe di cui fanno parte un'assistente sociale, un responsabile amministrativo, un responsabile dell'area medica e un infermiere professionale".

Quali sono i progetti?

"Si parte dalla riabilitazione fornendo un ampio supporto psicologico. - continua la Dott.ssa Zoni - Sono previsti anche interventi di supporto all'attività sportiva in collaborazione con il Comitato paraolimpico. Per quanto riguarda gli interventi specifici previsti si va dall'ausilio informatico, all'installazione dei comandi guida e all'abbattimento delle barriere all'interno dell'appartamento dell'invalido. Inail negli anni è sempre stata più aperta e negli ultimi anni sono stati portati avanti progetti di pet therapy e, quest'anno, di garden therapy".

A presentare l'Anmil è stata la presidentessa Roberta Bracco. "Siamo un'associazione che assiste e tutela gli infortunati sul lavoro e le loro famiglie da oltre sessant'anni. Col tempo abbiamo acquisito altre attività fino ad aggiungere una funzione completa con servizi dati agli infortunati ma anche ai cittadini, come il servizio Caf e, da due anni, abbiamo sviluppato l'Anmi sport, aiutando gli infortunati sul lavoro, facendo loro praticare vela, bocce e handbike".

Anche Andrea Bruzzone, responsabile di Anmil Savona, ha spiegato quelle che sono le attività dell'associazione. "Anmil si occupa di varie attività, tra questa anche quella di promozione delle leggi, una delle ultime è l'opposizione alla riforma sull'Isee che, grazie alla sentenza del Consiglio di Stato, ha costretto il governo a modificare la normativa. Collaboriamo con diverse associazioni tra cui Aci e le scuole. La missione è quella di prevenire gli infortuni sul lavoro. Tra i vari servizi, 'Giorgio siamo tutti noi' è l'ultimo dei progetti legati agli infortunati sul lavoro e alle loro famiglie. Nei primi mesi di attività abbiamo ricevuto l'adesione di una dozzina di utenti, con ottimi responsi iniziali, che speriamo possano migliorare".

Il progetto ha la durata di un anno ed è fortemente supportato da Anmil nazionale. 

Francesco Li Noce

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium