/ EVENTI

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | 11 marzo 2019, 12:29

Imperia: il 5 aprile prossimo l'ordine dei Medici organizza un evento su ‘The Connection: evidenze scientifiche della Mindfulness in ambito terapeutico’

Sarà un’occasione per conoscere questa pratica e le sue applicazioni in ambito medico e pediatrico. La Mindfulness è una pratica di meditazione di consapevolezza, dalle antichissime origini

Imperia: il 5 aprile prossimo l'ordine dei Medici organizza un evento su ‘The Connection: evidenze scientifiche della Mindfulness in ambito terapeutico’

Si svolgerà il 5 aprile prossimo l’evento ECM, gratuito e patrocinato dall’ordine dei Medici, sul tema: ‘The Connection: evidenze scientifiche della Mindfulness in ambito terapeutico’.

Sarà un’occasione per conoscere questa pratica e le sue applicazioni in ambito medico e pediatrico. La Mindfulness è una pratica di meditazione di consapevolezza, dalle antichissime origini, che sta sempre più ricevendo attenzione dal mondo della psicoterapia e della medicina e può essere concepita come un training attentivo dove l’attenzione ha caratteristiche peculiari quali intenzionalità, gratuità, assenza di giudizio e non intellettualizzazione.

I molteplici benefici di questa pratica spaziano dall’incrementare l’azione del sistema immunitario, alla riduzione dello stress anche in campo pediatrico, all’effetto su ansia e depressione. E’ inoltre uno strumento di prevenzione della sindrome del burnout nel personale sanitario. Durante questo incontro presenteremo alcune tra le ricerche più attuali e i diversi ambiti di intervento dei protocolli più studiati.

Il protocollo Mindfulness Based Stress Reduction (MBSR) per la riduzione dello stress ideato dal Prof. Jon Kabat Zinn presso l’Università di Worcester (Boston) Massachusetts è il protocollo più studiato ed è utilizzato per una grande varietà di patologie tra le quali:
– Disturbi da somatizzazione
– Dolori cronici
– Malattie cardiovascolari
– Cancro
– Malattie polmonari
– Ipertensione
– Cefalea
– Disturbi del sonno
– Disturbi d’ansia, attacchi di panico e depressione
– Disturbi digestivi connessi allo stress
– Malattie della pelle

La mindfulness appartiene alla medicina del futuro definita secondo il modello a “4P” come Partecipativa, Personalizzata, Preventiva, Predittiva. La medicina partecipativa infatti va intesa come un ampliamento del concetto di compliance e prevede, una forte partecipazione del paziente in modo che questi non sia un semplice “passivo esecutore” delle raccomandazioni mediche ma al contrario, diventi il “driver” della propria salute.

Le pratiche di Mindfulness diventano parte integrante di questo scenario proprio in virtù del loro promuovere nei praticanti una profonda e autentica cura di sé e del loro portare a rispondere alle differenti situazioni al di là dei propri automatismi anche in ambito di comportamenti legati alla salute quali ad esempio alimentazione, attività fisica, ecc. Tutti possono praticare la mindfulness, bambini, adolescenti ed adulti secondo programmi differenti.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium