/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | martedì 25 settembre 2018, 15:46

Sanremo: sopralluogo del Movimento 5 Stelle in Valle Armea "Situazione scandalosa all'ex Macello" (Foto e Video)

“Abbiamo scoperto – evidenzia il M5S matuziano – che il Comune utilizza quella zona come area di stoccaggio ma senza alcuna manutenzione, controllo e sorveglianza dal momento che esiste un varco aperto dove tutti possono entrare".

Sanremo: sopralluogo del Movimento 5 Stelle in Valle Armea "Situazione scandalosa all'ex Macello" (Foto e Video)

Sopralluogo del M5S Sanremo all’ex Macello di Valle Armea, luogo spesso utilizzato come ritrovo da senzatetto e sbandati.

“Abbiamo scoperto – evidenzia il M5S matuziano – che il Comune utilizza quella zona come area di stoccaggio ma senza alcuna manutenzione, controllo e sorveglianza dal momento che esiste un varco aperto dove tutti possono entrare. Gli arredi urbani nuovi sono stoccati nel piazzale in mezzo alle sterpaglie e all’intemperie con imballaggi di protezioni strappati. Tutto è stato documentato con foto e un video che è online e visibile da tutti”.

 

“Abbiamo trovato una situazione di degrado estremo – proseguono – ed in alcuni punti sembra una discarica. Vedere che il Comune ha ammassato materiale nuovo pagato da tutta la cittadinanza in quel luogo è semplicemente vergognoso ed inquietante. La cittadinanza ha il diritto di sapere cosa sia successo: chi ha deciso di stoccare il materiale in quella zona? E da quanto tempo? E’ stato fatto un inventario di tutto il materiale? Sono stati fatti dei controlli? Come è possibile utilizzare dei beni di tutti in quella maniera senza alcuna cura?”

“Presenteremo interrogazione in Consiglio Comunale correlata da foto – terminano i penta stellati - ma da subito ci aspettiamo una risposta da parte del Sindaco in relazione a questo spreco di risorse inaudito e chiediamo inoltre  un intervento immediato per chiudere l’area che è sicuramente pericolosa”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore