/ CRONACA

Spazio Annunci della tua città

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Per disabili e anziani. lo scooter ha 6 mesi con batterie nuove visibile a firenze

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | venerdì 13 gennaio 2017, 11:32

Polverone sull'outlet di Valle Armea: l'imprenditore Dagostino in un'intervista "Il progetto sarà rivisto e ridimensionato"

Insomma ancora una volta si torna a parlare di questo outlet che ancora deve partire ma che pare stia incontrando molte più difficoltà di quanto previste forse in prima battuta.

A Sanremo sta creando un vero e proprio polverone l'intervista su Tiziano Renzi e Outlet fatta all'imprenditore Luigi Dagostino e ripresa in queste ore anche sul noto sito Dagospia. L'imprenditore barese è considerato personaggio molto vicino all'ex premier Matteo Renzi e nel rispondere alle domande di Giacomo Amadori, parla proprio del progetto dell'outlet che dovrebbe sorgere in valle Armea.

Secondo Dagostino il gruppo Kering che porta avanti l'operazione 'The Mall' sarebbe piuttosto arrabbiato per la gestione delle vendite interne degli spazi, oltre al fatto che molti grandi nomi della moda starebbero rivedendo la loro politica nei confronti degli outlet, abbandonandoli. Per l'imprenditore barese, i lavori verranno finiti ma non sarà come prospettato inizialmente. Anzi, nell'intervista, Dagostino dice che tutto sarà complessivamente rivisto e ridimensionato.  

Molti i temi trattati all'interno dell'intervista soprattutto per quanto riguarda il coinvolgimento di Tiziano Renzi. Quello che ha attirato l'attenzione di molti sanremesi è lo sviluppo per il progetto The Mall, amato e odiato, non è un mistero. Il progetto dell'outlet di valle Armea sta assumendo contorni sempre meno definiti. Soltanto nei giorni scorsi Repubblica nella sua edizione online, pubblicò la notizia dell'indagine a carico di quattro manager che coordinano la massiccia operazione immobiliare su Sanremo. Secondo Repubblica.it l'indagine sarebbe stata per false fatture e ricorso abusivo al credito. Insomma ancora una volta si torna a parlare di questo outlet che ancora deve partire ma che pare stia incontrando molte più difficoltà di quanto previste forse in prima battuta.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore