/ Attualità

Attualità | 20 gennaio 2023, 11:02

Sanremo: la Fos soddisfatta per il ritorno di 'Casa Serena' al Comune ma chiede un incontro al Sindaco

In una lettera aperta il gruppo politico della Federazione Operaia snocciola problemi e richieste per la Rsa

Sanremo: la Fos soddisfatta per il ritorno di 'Casa Serena' al Comune ma chiede un incontro al Sindaco

Il gruppo di cultura politica della Federazione Operaia Sanremese ha espresso soddisfazione per il ritorno della RSA di Poggio sotto il controllo diretto del Comune e per rinuncia (almeno per ora) a fare cassa.

Il gruppo ha anche apprezzato la decisione assunta dall'Amministrazione Comunale di provvedere ad urgenti lavori di ristrutturazione necessari per la messa a norma della struttura. Nello stesso tempo è stato ribadita la proposta fatta in tempi non sospetti (maggio del 2021) rispetto al possibile coinvolgimento della Fondazione ‘Borea-Massa’: “In parte già avvenuto ha consentito (insieme al coinvolgimento di una cooperativa sociale) di superare temporaneamente il rientro di ‘Casa Serena’ nell'ambito del pubblico, chiudendo la fallimentare operazione della alienazione. Il rapporto con la Fondazione ‘Borea-Massa’, alla luce dell'attuale esperienza andrebbe a nostro avviso - ulteriormente portato avanti nell'ottica di un coinvolgimento più strutturale della Fondazione nella gestione di Casa Serena”.

“Rispetto a questa prima fase (1° dicembre 2022 – 31 maggio 2023), è auspicabile (mediante il supporto e l'impegno di Asl1) un aumento significativo del numero degli ospiti per la riduzione del deficit economico che grava su ‘Casa Serena’ da troppi anni. Dopo la prima fase transitoria, è necessario predisporre un progetto complessivo a medio e lungo termine che assicuri la continuità del servizio, risolva il peso dei costi di gestione e utilizzi (a seguito di una ampia ristrutturazione e messa a norma) l’intero edificio. A monte di tale progetto complessivo occorre fare delle scelte di assoluta rilevanza politica:
- la prima, la rinuncia formale di tornare alla gestione diretta di “Casa Serena” da parte del Comune;
-  la seconda, portare fuori dal Bilancio del Comune “Casa Serena”;
- la terza, costituire (con le modalità e nei tempi opportuni) un Polo Assistenziale composto dalle due strutture residenziali (la Fondazione “Borea-Massa” e “Casa Serena”) che già fanno riferimento (seppur con modalità diverse tra di loro) al Comune di Sanremo”.

“Senza queste scelte, è molto complicato predisporre un Progetto credibile ed efficace. Qualora l'Amministrazione Biancheri, supportata dal parere favorevole del Consiglio Comunale, condividesse i contenuti delle scelte politiche su evidenziate, si dovrebbe procedere alla predisposizione di un progetto complessivo e articolato per fasi al fine di istituire un polo assistenziale assistito a carattere pubblico composto dalla Fondazione ‘Borea-Massa’ e ‘Casa Serena’. Tenuto conto che il tempo disponibile è poco (il 31 maggio 2023 scade l'Ordinanza del Sindaco che ha consentito di assicurare la continuità del servizio), sarà urgentemente indispensabile:
- avviare una interlocuzione con la Regione Liguria per realizzare (tramite la Fondazione Borea-Massa) una Asp (Azienda di servizi alla persona);
- costituire un gruppo di lavoro (funzionari del Comune e Fondazione Borea-Massa, supportati eventualmente da professionisti esterni) per l'individuazione e messa a punto dei passaggi che servono per la costituzione di una Asp (Azienda di servizi alla persona);
- predisporre gli atti necessari (amministrativi ed economici) per assicurare la continuità del servizio anche dopo il 31 maggio 2023”.

“Questa fase – termina la Fos - che potremmo definire come la parte a medio termine del Progetto complessivo, deve essere pienamente operativa prima della scadenza (31 maggio 2023) dell'Ordinanza del Sindaco. Riteniamo di aver offerto (in stretta coerenza con i principi affermati a maggiodel 2021) un importante contributo di merito, facciamo formale richiesta di un incontro urgente con il Sindaco Alberto Biancheri”.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium