/ Politica

Politica | 05 ottobre 2022, 14:58

Ventimiglia, Riolfo: “A due anni dall’alluvione la città deve essere ancora ricostruita"

“Spero che il prossimo sindaco sia in grado di costruire la passerella e di rendere la città vivibile e sicura per i residenti"

Ventimiglia, Riolfo: “A due anni dall’alluvione la città deve essere ancora ricostruita"

“A due anni dall’alluvione la città, oggi, deve ancora essere, in parte, ricostruita- dichiara il consigliere regionale ed ex assessore di Ventimiglia Mabel Riolfo - “Spero che il prossimo sindaco sia in grado, in primo luogo, di procedere a costruire la passerella che potrà così unire la città vecchia alla città nuova e che sia in grado di rendere la città vivibile e sicura per i residenti esaltandone la sua natura sia turistica che commerciale. Spero che il prossimo sindaco sia in grado di fare tutto questo”.

Due anni fa Ventimiglia si è infatti risvegliata nel fango, devastata dall’esondazione del fiume Roja, che ha distrutto anche la passerella “Squaciafichi”, e flagellata dalle intemperie, abbattutasi durante la notte, che hanno causato enormi danni. “Il peggior ricordo è stato vedere la mia città in ginocchio, ricoperta di fango e vedere un pezzo di Ventimiglia distrutto: la passerella” - ricorda Riolfo.

“In quel periodo sono stata assessore ai Servizi Sociali, Scolastici ed Educativi del Comune di Ventimiglia e quindi ho vissuto in prima linea quei momenti, in cui abbiamo dovuto affrontare quelle che erano le varie problematiche” - sottolinea Riolfo - “Ci siamo dovuti occupare della chiusura delle scuole e della rimessa in pristino delle scuole nonché del raggiungimento degli anziani soli a Ventimiglia. Vorrei ringraziare le associazioni che in quel momento sono state presenti e tutti i cittadini che hanno aiutato una città a rialzarsi”. 

Elisa Colli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium