/ Politica

Politica | 20 giugno 2022, 09:42

Imperia: consiglio provinciale, Scajola attacca sull'inchiesta tangenti "E' allucinante" (Foto e Video)

L’ex Presidente della Provincia, Domenico Abbo in riferimento alla tranche dell’inchiesta sul parcheggio sopra la provincia ha chiesto “Ma Dellerba se ne occupato o no? Se si lo ha fatto a sua insaputa?” Riferendosi ovviamente al Presidente Scajola

Imperia: consiglio provinciale, Scajola attacca sull'inchiesta tangenti "E' allucinante" (Foto e Video)

Ingresso del Sindaco di Bordighera Vittorio Ingenito al posto di Luigino Dellerba e il caso dell’arresto dello stesso Dellerba, sono protagonisti questa mattina del Consiglio provinciale. Ma, nel corso dei primi interventi, non sono mancati attacchi del Presidente Scajola, per un’inchiesta che ha considerato “Allucinante”.

All’inizio il Presidente Claudio Scajola ha letto la lettera di dimissioni di Luigino Dellerba sottolineando che “Ritengo e ho sempre ritenuto che sia una persona per bene e che avrà modo di spiegare quanto sia successo. Non spetta a noi giudicare l’operato degli organi inquirenti che si muovono secondo norme. Il mio e nostro giudizio ci potrà essere quando avremo conoscenza dei fatti. Io so che Luigino ha dedicato la sua vita al suo comune ed ha avuto la mia stima e di quella di tanti di noi. Questa non decadrà fino a quando non sia conosceranno realmente i fatti”.

L’ex Presidente della Provincia, Domenico Abbo, ha confermato di essere in rapporti di amicizia con Luigino Dellerba e mi auguro che possa chiarire i fatti. In riferimento alla tranche dell’inchiesta sul parcheggio sopra la provincia ha chiesto “Ma Dellerba se ne occupato o no? Se si lo ha fatto a sua insaputa?” Riferendosi ovviamente al Presidente Scajola

Ha replicato Scajola che ha definito l’inchiesta ‘allucinante’, perché manca ancora un progetto e tanto meno l’incarico: “La cattiva informazione – ha detto – deforma sempre la realtà. L’Amministrazione provinciale ha previsto l’acquisto di un terreno alle spalle del palazzo, di proprietà della famiglia Salvo, collegato con la palazzina accanto. Sono stati presi contatti per l’acquisto e l’ente si è messo in moto, con colloqui informali, ma senza un compromesso e tanto meno l’acquisto. Ci si chiede come sia possibile che possa apparire che un terreno non acquisito, ma solo in fase di trattativa, preveda non solo un progetto approvato ma anche chi avrebbe dovuto fare il lavoro per realizzare il parcheggio. Questa vicenda è allucinante e ho piena fiducia negli uffici, che non potevano avere nessun titolo, come il Consigliere dimissionario Dellerba, a poter attribuire il lavoro. Dobbiamo valutare quanto accaduto come una gravità enorme, quanto emesso. Una cattiva informazione deforma sempre la realtà. Ho anche fatto eseguire dagli uffici un controllo sui lavori eseguiti dalla Edilcantieri, che ha lavorato in quasi tutti i Comuni. Io ho fatto verificare i dati dell’Amministrazione provinciale ed è emerso che, tra il 2020 e il 2022, sono stati fatti, in assoluto che riguardano scuole e strade, 220 affidamenti per 17 milioni di euro. Di questi solo 9 sono stati assegnati alla Edilcantieri per un importo di 357mila euro”.

Il Presidente della Provincia ha anche comunicato alcuni dati relativi ai lavori per la manutenzione di strade e scuole affidati dalla Provincia alla ditta Edilcantieri Costruzioni srl di Imperia, coinvolta nella stessa inchiesta. Complessivamente nell’ultimo triennio sono stati nove per un importo di 357 mila euro, a fronte di 220 lavori affidati per un ammontare di 17 milioni di euro.

Tutte le pratiche all’ordine del giorno state approvate all’unanimità, eccetto una variazione di bilancio per maggiori entrate pari a 65mila eur, sulla quale si sono astenuti i consiglieri Domenico Abbo e Alberto Biancheri.  Il sì compatto è stato dato anche all’integrazione al Piano di programmazione dell’offerta formativa nelle scuole secondarie, che prevede dall’anno 2023-2024 l’attivazione di un corso di studi 'Arti ausiliarie delle professioni sanitarie: ottico' all’Istituto Fermi-Montale di Ventimiglia e Bordighera.

In chiusura di seduta è stato nominato il Collegio dei revisori dei conti dell’ente: il Consiglio ha confermato alla presidenza il commercialista genovese Roberto Benedetti, gli altri due componenti nominati per estrazione dalla Prefettura sono la commercialista di Savona Gabriella De Palo e il commercialista imperiese Alfredo Coronato.

 

Diego David

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium